Caos a Monday Night Raw: una Superstar sfoga la sua frustrazione in diretta - SPOILER

Dopo la clamorosa sconfitta della scorsa settimana, il giovane atleta se la prende con il veterano WWE

by Roberto Trenta
SHARE
Caos a Monday Night Raw: una Superstar sfoga la sua frustrazione in diretta - SPOILER

Durante la puntata di Monday Night Raw andata in onda lunedì scorso, Seth Rollins ha istituito la sua open challenge al titolo degli Stati Uniti in suo possesso, con lo sfidante che sarebbe dovuto essere inizialmente Mustafa Ali.

L'atleta peso leggero della WWE, però, è stato messo KO nel backstage da un Bobby Lashley furioso per la sua sconfitta di Crown Jewel contro Brock Lesnar, con l'All Mighty della compagnia che ha così messo fuori gioco Ali, senza nemmeno fargli iniziare il suo match.

Dopo essersela presa con Ali, Lashley ha preso invece di mira Seth Rollins, distruggendo anche il campione degli Stati Uniti, prima che la campanella suonasse per il loro match, con Austin Theory che ha pensato bene di incassare la sua valigetta per il titolo degli Stati Uniti, non vedendo altre soluzioni con Roman Reigns campione di entrambi i roster e cercando così di strappare il titolo US dai fianchi di Rollins.

Dopo un match brutale nella quale Theory ha letteralmente massacrato un Rollins quasi esanime, Bobby Lashley è rientrato ancora una volta lanciando via l'arbitro e prendendosela stavolta con il Mr Money in the Bank, non permettendogli di vincere il titolo e facendo quindi fallire il suo incasso.

Austin Theory massacra Dolph Ziggler a Raw questa notte

Durante la puntata di questa notte di Monday Night Raw, Austin Theory ha inizialmente voluto spiegare ai microfoni di Cathy Kelley, il motivo per cui aveva scelto Seth Rollins come avversario per il suo incasso, dicendo di aver capito che incassare su Roman Reigns era impossibile e che quindi aveva scelto il campione US per non farsi chiamare ancora il più giovane vincitore del MITB e nulla di più.

Dopo questa intervista, il giovane atleta ha avuto un match con Dolph Ziggler, il quale aveva punzecchiato più volte Theory nella mezz'ora precedente, con Theory che non ci ha visto più e durante la contesa ha iniziato a sfogare tutta la sua rabbia e la sua frustrazione contro il veterano WWE, il quale è stato colpito da sediate, lanciato contro i gradoni d'acciaio e anche contro le transenne poste a bordo-ring.

Durante gli ultimi minuti del loro match, infatti, la situazione ha avuto un'escalation devastante per Ziggler, il quale è stato letteralmente massacrato da un Theory irriconoscibile, entrato anche senza il suo iphone, in segno di un cambio di gimmick che potrebbe arrivare a breve per lui.

Monday Night Raw
SHARE