'La mia schiena non ne poteva più': JBL spiega perché si è ritirato

JBL viene unanimemente riconosciuto come uno dei migliori heel di tutti i tempi

by Simone Brugnoli
SHARE
'La mia schiena non ne poteva più': JBL spiega perché si è ritirato

JBL viene unanimemente riconosciuto come uno dei migliori heel di tutti i tempi, grazie al suo carisma e alla sua innata capacità di coinvolgere il pubblico. Il mese scorso, John ha fatto il suo grande ritorno in TV presentandosi a Raw come il nuovo manager di Baron Corbin.

L’ex manager della WWE Dutch Mantell ha ammesso di essere rimasto molto colpito dal ritorno di Bradshaw: “Penso che JBL e Baron Corbin faranno grandissime cose assieme. JBL è stato un heel di enorme successo e nessuno meglio di lui sa come catturare l’attenzione dei fan.

Non deve nemmeno sforzarsi troppo per riuscirci. Se entrasse in un bar e si limitasse a guardarsi intorno senza dire una parola, attirerebbe comunque l’attenzione di tutti”. Nell’ultima edizione dello show ‘Table For 3’, JBL ha ricordato l’ultimo match della sua straordinaria carriera, andato in scena a WrestleMania 25 contro Rey Mysterio.

Era il 2009 e Bradshaw aveva capito che la sua carriera era ormai giunta al termine.

JBL è una leggenda del wrestling

Layfield stava facendo i conti con un grave infortunio alla schiena in quel periodo e voleva chiudere in grande stile.

Dopo aver perso il titolo Intercontinentale contro Rey Mysterio, JBL ha preso il microfono e ha annunciato il suo ritiro. “Non stavo attraverso un bel periodo e la mia schiena mi aveva inviato segnali molto chiari. Ho capito che dovevo ritirarmi e ho scelto Rey come mio ultimo avversario.

Ho dato il massimo anche nel mio ultimo incontro ed è stato un piacere lavorare con una leggenda come Mysterio” – ha raccontato. JBL ha parlato anche di Roman Reigns, leader indiscusso della compagnia da un paio d’anni.

“Roman non è un vero e proprio heel, almeno secondo la concezione tradizionale. Reigns è un heel che entusiasma il pubblico e che sa essere anche molto divertente. Non è un heel vecchio stampo, non so se mi spiego.

La mia non vuole essere una critica nei suoi confronti, i tempi cambiano e il wrestling deve adattarsi per sopravvivere" - ha dichiarato John Bradshaw Layfield.

SHARE