Kofi Kingston fornisce un aggiornamento importante sulle condizioni di Big E



by SIMONE BRUGNOLI

Kofi Kingston fornisce un aggiornamento importante sulle condizioni di Big E

Lo scorso marzo, il mondo del wrestling ha tremato dinnanzi alle immagini del tremendo infortunio occorso a Big E. Durante uno dei tanti episodi settimanali di SmackDown, il membro del New Day stava unendo le forze con il suo amico Kofi Kingston per affrontare Sheamus e Ridge Holland.

Una sequenza con quest’ultimo ha portato l’ex WWE Champion a fratturarsi le vertebre C1 e C6. Big E è fuori da oltre sette mesi e non ci sono notizie ufficiali in merito al suo ritorno sul ring. Secondo alcune indiscrezioni, Big E sta guarendo bene e potrebbe partecipare alla Royal Rumble 2023.

Anche se è ancora troppo presto per sbilanciarsi, ‘The Powerhouse of Positivity’ è sulla buona strada per tornare a fare il lavoro che ama. Nel corso di una recente intervista a ‘Ten Count’, Kofi Kingston ha fornito un aggiornamento importante sulle condizioni del suo grande amico.

Big E sta sempre meglio

“Voglio rassicurare tutti coloro che sono preoccupati: Big E sta sempre meglio” – ha esordito Kofi. “Il suo percorso di guarigione sta andando bene e ha iniziato a fare attività fisica.

È di ottimo umore e non vediamo l’ora di riabbracciarlo” – ha aggiunto Kingston. Durante la sua carriera in WWE, Big E ha detenuto una volta il WWE Championship, una volta l’NXT Championship, due volte il titolo Intercontinentale, due volte il Raw Tag Team Championship e sei volte lo SmackDown Tag Team Championship.

In una recente intervista, Big E ha rivelato cosa ha fatto in questi mesi: “Non avevo mai fatto lo scout e non era assolutamente nei miei piani. Mi sono sempre visto come la superstar eternamente giovane, ma l’infortunio al collo ha cambiato tutto.

Mi è piaciuto lavorare dietro le quinte e discutere con gli altri sul potenziale dei giovani atleti. Se sono ancora stipendiato? Sì, vengo pagato regolarmente. La WWE mi ha inviato anche uno stimolatore osseo per accelerare la crescita del mio osso. I medici sono sempre a disposizione quando ho bisogno di qualcosa, hanno fatto un lavoro eccezionale”.

Kofi Kingston Big E