'Ha danneggiato se stesso e la WWE': Dutch Mantell rimprovera Braun Strowman

Da quando Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo, sono cambiate tante cose in WWE

by Simone Brugnoli
SHARE
'Ha danneggiato se stesso e la WWE': Dutch Mantell rimprovera Braun Strowman

Da quando Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo, sono cambiate tante cose in WWE. The Game ha dimostrato di avere una filosofia molto diversa da quella del suo predecessore Vince McMahon, che ha deciso di farsi da parte a causa delle accuse di cattiva condotta abbattutesi su di lui.

Il 14 volte campione del mondo ha dato subito il suo tocco creativo agli show, oltre ad aver riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia. HHH ha convinto persino Braun Strowman, Bray Wyatt e Johnny Gargano a rimettere piede in WWE, senza dimenticare il clamoroso ritorno di JBL come nuovo manager di Baron Corbin.

Strowman ha sconfitto il gigante Omos a Crown Jewel, l’evento andato in scena in Arabia Saudita la scorsa settimana. Al termine dell’incontro, Braun ha usato Twitter per prendere in giro Dave Meltzer e lanciare diverse frecciatine verso quegli atleti che eseguono molte capriole mentre lottano.

Secondo quanto riportato da ‘Fightful Select’, nel backstage si sarebbe generato un vero e proprio putiferio a causa delle parole di Strowman.

Il parere di Dutch Mantell

Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha espresso la sua sincera opinione sull’accaduto: “Le parole di Braun Strowman rischiano di rovinare il suo rapporto con gli altri wrestler e di danneggiare la WWE.

Le persone non vanno a comprare la merce degli atleti che gli stanno antipatici. Quella brutta ‘uscita’ di Strowman potrebbe influire anche sulla vendita dei prodotti e sul merchandising in generale. Speriamo che Braun abbia imparato la lezione e che si comporti in maniera diversa la prossima volta”.

Dutch ha parlato anche di JBL: “Penso che lui e Baron Corbin faranno grandissime cose assieme. Bradshaw è stato un heel di enorme successo e nessuno meglio di lui sa come catturare l’attenzione del pubblico.

Non deve nemmeno sforzarsi troppo per riuscirci. Se entrasse in un bar e si limitasse a guardarsi intorno senza dire una parola, attirerebbe comunque l’attenzione di tutti”.

Dutch Mantell Braun Strowman Triple H
SHARE