Dutch Mantell svela qual è la più grande dote di JBL

JBL è stato uno degli heel di maggior successo nella storia del wrestling

by Simone Brugnoli
SHARE
Dutch Mantell svela qual è la più grande dote di JBL

Sebbene non venga considerato alla stessa stregua di altri pezzi grossi della sua epoca, JBL è stato comunque uno degli heel di maggior successo nella storia del wrestling. A differenza di molti altri suoi colleghi – che venivano acclamati dalla folla per le più svariate ragioni – il WWE Hall of Famer non ha mai permesso al pubblico di tifare per lui.

Il mese scorso, John ha fatto il suo grande ritorno in TV presentandosi al WWE Universe come il nuovo manager di Baron Corbin. In passato, la WWE aveva sempre fatto tutto il possibile per non svelare ai fan i grandi ritorni.

Con l’avvento di Triple H, la politica azienda è mutata. Secondo quanto riportato da ‘Fightful Select’, la federazione di Stamford non ha cercato di mantenere segreto il ritorno di JBL a Raw. Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha spiegato come JBL abbia un talento innato nel catturare l’attenzione della folla.

JBL è stato un heel formidabile

“Penso che JBL e Baron Corbin faranno grandissime cose insieme” – ha esordito Mantell senza giri di parole. “Bradshaw è stato un heel di enorme successo e nessuno meglio di lui sa come catturare l’attenzione del pubblico.

Non deve nemmeno sforzarsi troppo per riuscirci. Se entrasse in un bar e si limitasse a guardarsi intorno senza dire una parola, attirerebbe comunque l’attenzione di tutti” – ha aggiunto Dutch. Anche Jim Cornette ha voluto esprimere la sua opinione sull’argomento: “JBL ha un ego smisurato e i fan sono andati in visibilio quando lo hanno rivisto sul ring.

Sono sorpreso che abbia deciso di diventare il nuovo manager di Baron Corbin. Ciò dimostra che la WWE sta facendo tutto il possibile per risollevare la carriera di quest’ultimo. A me non convince per niente questa versione di Corbin.

Trovo il suo aspetto fisico strano e sgradevole, non saprei nemmeno come spiegarlo”. Jim ha poi criticato duramente Omos: “Mette paura a chiunque e sembra poter spaccare il mondo, ma le sue abilità sul ring sono modeste. Non sta facendo un buon lavoro”.

Dutch Mantell
SHARE