Konnan rivela cosa ne pensa del ritorno di Bray Wyatt in WWE

Bray Wyatt era stato rilasciato dalla WWE nel luglio 2021

by Simone Brugnoli
SHARE
Konnan rivela cosa ne pensa del ritorno di Bray Wyatt in WWE

Bray Wyatt era stato rilasciato dalla WWE nel luglio 2021, una mossa che aveva lasciato di stucco sia i fan che gli addetti ai lavori. Dopo oltre un anno di assenza, Wyatt ha fatto il suo ritorno a Stamford nel segmento conclusivo di Extreme Rules 2022.

Nonostante sia tornato da circa un mese, l’ex campione Universale non ha ancora disputato alcun match televisivo. Ha invece registrato alcuni promo, che hanno portato all’introduzione di ‘Uncle Howdy’.

Sono in molti a chiedersi quali piani abbia la compagnia per Bray, soprattutto dopo l’addio di Vince McMahon. Quest’ultimo ha annunciato il suo clamoroso ritiro lo scorso luglio, complici l’avanzare dell’età e le pesanti accuse abbattutesi su di lui negli ultimi mesi.

Il suo posto è stato preso da Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo. The Game ha dato subito il suo tocco creativo agli show e ha riportato in WWE diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia.

Nell’ultima edizione di ‘Keepin’ It 100’, la leggenda della WCW Konnan ha espresso la sua sincera opinione sul ritorno di Wyatt.

Il ritorno di Bray Wyatt non ha convinto tutti

“Bray Wyatt è tornato da circa un mese, quindi è ancora troppo presto per sbilanciarsi.

Ha registrato appena tre promo e non è ancora chiaro dove la WWE voglia andare a parare” – ha esordito Konnan. “Credo che vedremo un Bray diverso nei prossimi mesi, ma è soltanto la mia opinione.

L’ultimo promo non è stato eccezionale, ne ha fatti di migliori, ma mi è piaciuto quel tocco creativo alla fine” – ha aggiunto. Ai microfoni di Sportskeeda, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha parlato di Bray Wyatt: “I fan lo adorano nel vero senso della parola.

La WWE può fare qualsiasi cosa con lui, ma deve stare attenta a non rovinare un personaggio così amato. Sono molto preoccupato per come lo useranno in futuro. Avevo gli stessi dubbi sul futuro di Cody Rhodes. Se non si fosse fatto male, temo che il suo appeal sarebbe calato drasticamente con il passare delle settimane”.

Konnan Bray Wyatt
SHARE