EC3: "Brock Lesnar non è asociale e inavvicinabile"

Brock Lesnar è tornato in WWE poco tempo fa per riprendere la sua faida con Bobby Lashley

by Simone Brugnoli
SHARE
EC3: "Brock Lesnar non è asociale e inavvicinabile"

Brock Lesnar è tornato in WWE poco tempo fa per riprendere la sua faida con Bobby Lashley. I due si affronteranno a Crown Jewel, l’attesissimo evento che si svolgerà il 5 novembre in Arabia Saudita. Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad uno spettacolo memorabile.

Nel loro primo incontro andato in scena alla Royal Rumble 2022, ‘The All Mighty’ aveva sconfitto ‘The Beast Incarnate’ grazie anche all’interferenza di Roman Reigns. Bobby si era così aggiudicato il WWE Championship, che avrebbe perso un mese dopo ad Elimination Chamber.

I fan e gli addetti ai lavori sono convinti che Brock farà di tutto per prendersi la rivincita. Il fuoriclasse di Webster non ha ottenuto grandissimi risultati quest’anno, se si eccettua il trionfo nella rissa reale.

Lesnar ha cercato più volte di detronizzare Roman Reigns, ma è stato battuto dal ‘Tribal Chief’ sia a WrestleMania 38 che a SummerSlam. In una lunga intervista concessa a Sportskeeda, EC3 ha affermato che Brock Lesnar non è asociale e inavvicinabile come molti credono.

La Bestia ha un lato tenero

“Se vuoi diventare amico di Brock Lesnar, non devi avere paura di lui. Devi avere fiducia in te stesso e avvicinarti a lui senza pensarci troppo. Se ci riesci, ti rendi conto che è una persona molto simpatica e gioviale.

Brock è quel tipo di ragazzo che percepisce la debolezza altrui” – ha dichiarato EC3. Non poteva mancare un commento su Vince McMahon: “Durante la mia esperienza in WWE, ho sempre sentito leggende come John Cena e The Undertaker parlare benissimo di Vince.

Lo ritenevano un grandissimo leader e un genio degli affari. A me non ha fatto la stessa impressione. Vince si occupava di noi ogni giorno, ma non era per niente brillante. Era solo un vecchio debole e patetico, che aveva perso quasi tutta la sua influenza.

Sono felice che adesso ci sia Triple H al comando. Hunter è un vero leader e in pochi conoscono questo business meglio di lui. Si sono già visti diversi miglioramenti in questi mesi”.

Brock Lesnar Bobby Lashley
SHARE