Vice presidente dei live event WWE: "Non sapevo del ritorno di Bray Wyatt"

Dopo il clamoroso ritorno in quel di Extreme Rules, anche un addetto ai lavori dice la sua sul sorprendente ritorno dell'anno

by Roberto Trenta
SHARE
Vice presidente dei live event WWE: "Non sapevo del ritorno di Bray Wyatt"

Dopo aver visto il main event del ppv più estremo di tutto l'anno della WWE, Extreme Rules, con il Fight Pit tra Seth Rollins e Riddle arbitrato da Cormier che ha chiuso l'evento, le luci sono andate a spegnersi tutte insieme, con il pubblico che aveva già capito dove stesse andando a parare la compagnia.

Dopo aver visto Riddle lasciare il ring, si è sentita nell'arena una voce che diceva "he's got the whole world in his hands", famosa canzone che lo stesso Wyatt cantava anni fa e che il pubblico cantava con lui. Dopo aver visto i diversi personaggi portati in scena dal wrestler in diverse zone dell'arena e dopo aver visto un video in cui si vedevano tutti gli amici della Firefly Fun House morti, Bray è apparso davanti al pubblico con una nuova maschera mai vista prima e la classica lanterna in mano, con il suo ritorno che è stato così confermato dopo settimane di rumors.

Da Extreme Rules ad oggi, ci sono state diverse altre apparizioni a Smackdown di Bray Wyatt, con lo show blu che sembra essere diventata di nuovo casa sua, dopo la firma del nuovo contratto e con numerosi altri personaggi e nuove gimmick che potrebbero apparire a breve associate al wrestler.

Road Dogg non sapeva del ritorno di Bray Wyatt

Nell'ultimo episodio del suo Oh You didn't Know podcast, anche il vicepresidente dei live event della WWE, Road Dogg, ha voluto dire la sua sul ritorno clamoroso di Wyatt in WWE, rivelando di essere stato tenuto all'oscuro più totale dalla compagnia, non facendo più parte del team creativo.

Nel suo intervento, Road Dogg ha infatti affermato:

"E' stato tutto ben fatto ed è stato una montagna russa di emozioni. Io non sono stato in quella macchina, non faccio più parte di quel circolo chiuso ormai, in merito al team creativo, quindi onestamente non sapevo per nulla che sarebbe tornato.

L'ho amato. Ho amato non saperlo. C'è qualcosa di veramente liberatorio nell'essere ignoranti di alcune cose... Il non sapere tutto quanto è figo delle volte, perché ti sorprende e poi penso che ormai sia antiquato parlare ancora del vecchio argomento spoiler".

Bray Wyatt
SHARE