William Regal: "Ho messo il mio lavoro in WWE in bilico per Sasha Banks"

Nella sua ultima intervista, l'ex General Manager di NXT ricorda i primi incontri con Sasha Banks

by Roberto Trenta
SHARE
William Regal: "Ho messo il mio lavoro in WWE in bilico per Sasha Banks"

Sasha Banks e Naomi, ex campionesse di coppia del main roster WWE, avevano lasciato l'arena dove si sarebbe tenuto lo show di Monday Night Raw, il 16 maggio dopo un grande disaccordo sulla direzione del loro booking, con tutto il creative team ed in particolar modo con Vince McMahon e John Laurinaitis.

Infatti inizialmente il booking della serata prevedeva la partecipazione di entrambe le donne in un six-pack challenge match nel main event per decretare la contendente numero uno per il titolo di Raw detenuto da Bianca Belair, con Naomi che avrebbe dovuto addirittura vincere la contesa, quindi la loro uscita ha costretto il team di backstage a modificare rapidamente la sceneggiatura, mandando in onda un semplice 1 vs 1 tra Asuka e Becky Lynch.
Negli ultimi mesi, la WWE ha letteralmente fatto terra bruciata intorno alle sue due atlete, eliminandole da qualsiasi riferimento on-screen e off-screen ed eliminando anche le loro pagine Facebook e i riferimenti nel WWE Shop ufficiale, nel quale sono scomparsi i loro oggetti e gadget in vendita.

Tutto ciò, ovviamente voluto dal Chairman Vince McMahon, il quale però attualmente è ritirato e fuori dalla compagnia di famiglia e al quale è succeduta la figlia Stephanie come CEO ed il genero Triple H per quanto riguarda la parte creativa.

William Regal ricorda il primo incontro con Sasha Banks

Nella sua ultima puntata del suo podcast, l'ex General Manager di NXT e attuale manager on-screen della rivale AEW, William Regal, ha voluto riportare alla mente cosa ricorda del suo primo incontro con Sasha Banks e di cosa disse alla dirigenza in merito alla ragazza.
Ai microfoni del Gentleman Villain podcast, Regal ha infatti affermato:

"Quando l'ho incontrata per la prima volta, lei (Sasha ndr) aveva tra i 18 e i 19 anni ed eravamo a Boston.

Io ero nel catering e lei era un extra. Mi chiese se poteva venire con me e sedersi e farmi alcune domande alle quali potevo rispondere, anche più di una. Io aiuto sempre tutti quelli che posso, così mi sedetti e risposi alle sue domande e tutte le volte in cui l'ho vista dopo di quella volta, è successa la stessa cosa".

In merito poi al suo rapporto con la dirigenza, Regal ha continuato:

"Ci sono state solo 4 persone sulla quale mi sono sentito di scommettere con Mr McMahon e Triple H e ci ho scommesso su la mia reputazione. Ho messo il mio lavoro in pericolo per loro ed una di esse era Sasha Banks.

Lei è stata una di quelle perché io la conoscevo e la prima cosa che ho voluto fare con il mio lavoro era assumerla. Dissi loro 'Se non funzionerà, potete licenziarmi' Non è stata una di loro. Quella è una cosa separata".

Sasha Banks Nxt
SHARE