WWE: Kofi Kingston non si sofferma più sul match perso contro Brock Lesnar

L'ex WWE Champion considera la questione come archiviata, anche se ancora fa male.

by Gabriele Marsella
SHARE
WWE: Kofi Kingston non si sofferma più sul match perso contro Brock Lesnar

Nel corso del 2019, Kofi Kingston ha avuto un periodo piuttosto importante in WWE, ottenendo una run titolata per il WWE Championship, vincendo poi il titolo a WrestleMania 35. Per circa 6 mesi ha detenuto il titolo per poi perderlo nella puntata d’esordio di SmackDown su FOX contro niente di meno che Brock Lesnar, in quello che viene chiamato uno squash match.
In molti hanno messo in discussione questo match, vista la brevissima durata, ovvero 7 secondi, che ha portato ad una pesante e immeritata sconfitta di Kingston.

Kofi Kingston non pensa più alla sconfitta contro Brock Lesnar

Durante un’intervista a Steve Fall di NBC Sports Boston,  all’ex WWE Champion è stato chiesto cosa ne pensasse del match avuto contro Brock Lesnar per il WWE Championship: “Onestamente non so cosa dirti, non mi soffermo davvero tanto sulla questione. Ci sono molte cose nel business in cui ti trovi che guardi a volte e pensi "Perché è successo?". Basta andare avanti e la ruota continua a girare. Per me soffermarmi su quello che è successo in quel match con Brock Lesnar non mi serve a nulla. Non mi renderà migliore o cambierà quello che è successo, servirà solo a farmi sentire male. Non ho intenzione di far si che mi faccia soffrire. Ho ancora molta carriera davanti a me. È uno scenario in cui è un'opportunità più unica che rara essere in questo roster. Per quanto riguarda la mia corsa, essendo stato campione WWE, ho avuto modo di dimostrare il mio valore per sei mesi, quasi ogni giorno. Il mio regno è stato un regno molto lungo. Se guardi indietro a quanti campioni abbiano avuto un regno di sei mesi o più sono pochi, ovvero Brock Lesnar, Bobby Lashley, Roman Reigns e io. Non puoi essere arrabbiato per questo. Tutte le rivalità che ho avuto si sono rivelate grandi rivalità. Contro Kevin Owens e Dolph Ziggler, grandi faide, poi ho avuto anche un Intercontinental Championship con lui. Poi ho lottato contro Samoa Joe, abbiamo avuto modo di mostrare le nostre personalità. AJ Styles all’inizio, Randy Orton dopo. Addirittura nel 2009 con Randy avevo la possibilità di avere una grande faida con lui e una sorta di “spinta” per me, ma ciò non funzionò. E’ stato fantastico collegare, a distanza di 10 anni, la faida tra di noi. Mi sono goduto ogni singolo momento della mia run per il titolo e il titolo stesso, perché so quanto sia raro essere campione in WWE.”

Kofi Kingston Brock Lesnar
SHARE