Heel o babyface? Becky Lynch esprime la sua preferenza

Becky Lynch è un punto di riferimento all’interno del roster WWE da diversi anni

by Simone Brugnoli
SHARE
Heel o babyface? Becky Lynch esprime la sua preferenza

Becky Lynch è un punto di riferimento all’interno del roster WWE da diversi anni. Durante la sua carriera, ha conquistato quattro volte lo SmackDown Women’s Championship e due volte il Raw Women’s Championship, di cui detiene il record per il regno più lungo.

Si è inoltre aggiudicata l’edizione 2019 del Royal Rumble match femminile e ha preso parte ai primi Tables match, Last Woman Standing match e TLC match femminili della storia. La superstar irlandese si è lussata una spalla nel corso del suo match contro Bianca Belair a SummerSlam e i fan si domandano quando potranno rivederla in azione.

Secondo quanto riferito da Dave Meltzer, noto corrispondente del ‘Wrestling Observer’, manca poco al rientro di Becky. L’ex campionessa di SmackDown sta guarendo bene ed era dietro le quinte durante la puntata di Monday Night Raw del 3 ottobre scorso.

Intervistata durante la New York City Advertising Week, Lynch ha rivelato che preferisce essere una heel piuttosto che una babyface.

La confessione di Becky Lynch

“La diffusione dei social in tutto il mondo ha alimentato il desiderio della gente di non amare le altre persone.

Essere una heel è molto più divertente che essere una babyface, perché mi consente di avere più libertà creativa. È possibile dar vita a segmenti più vantaggiosi per tutti” – ha spiegato Becky.

Nella stessa intervista, Lynch ha speso belle parole per Logan Paul: “Ho parlato con lui ed è un ragazzo davvero simpatico. Ci siamo capiti talmente bene che pensavo fossimo coetanei, invece non è così.

È un ragazzo molto giovane e questo è un settore difficile. Ho il massimo rispetto per chiunque cerchi di sfondare in questo business. A WrestleMania 38, ha dimostrato di avere un talento incredibile e di essere bravissimo ad interagire con i fan.

Ora dovrà iniziare a gestire questa attività nel modo in cui lo facciamo noi. Sei in viaggio per 300 giorni all’anno e devi esibirti almeno quattro volte a settimana. Non sarà semplice per lui abituarsi a questi ritmi, ma finora è andato alla grande”.

Becky Lynch
SHARE