La WWE vorrebbe organizzare un evento all'anno nel Regno Unito

Lo scorso settembre, la WWE ha organizzato Clash at the Castle

by Simone Brugnoli
SHARE
La WWE vorrebbe organizzare un evento all'anno nel Regno Unito

Lo scorso settembre, la WWE ha organizzato Clash at the Castle al Principality Stadium di Cardiff (in Galles). C’era grande attesa, dato che si trattava del primo grande evento nel Regno Unito da SummerSlam 1992 (che si era tenuto a Wembley).

Lo show si è rivelato un successo, visto che erano presenti nell’arena oltre 60.000 spettatori. La card proponeva sfide di altissimo livello, come quella tra Sheamus e Gunther per il titolo Intercontinentale e il main event fra Roman Reigns e Drew McIntyre per l’Undisputed WWE Universal Championship.

Nonostante l’evento nella capitale gallese fosse stato organizzato ben prima che Triple H diventasse il capo del team creativo, la struttura e la narrazione dello spettacolo sono state interamente messe a punto da The Game.

Al termine di Clash at the Castle, il 14 volte campione del mondo si era rivolto al WWE Universe con un messaggio abbastanza curioso: “WWE Clash at the Castle è stato un enorme successo su tutta la linea, è sempre un onore portare la WWE nel Regno Unito.

Dateci un consiglio su dove dovremmo andare la prossima volta”.

La WWE ha grandi piani

Dopo un evento di tale successo, ci si domanda se la WWE continuerà a battere questo sentiero. “La WWE ha in mente diverse modifiche per i PPV del 2023.

Si sta facendo largo l’ipotesi di organizzare un evento all’anno nel Regno Unito da affiancare ai due in Arabia Saudita” – ha riferito Dave Meltzer, noto corrispondente del ‘Wrestling Observer’.

Qualche giorno fa, Baron Corbin ha parlato del nuovo corso avviato da Triple H: “Quando sono entrato a NXT, The Game mi è stato accanto in ogni momento e mi ha aiutato tantissimo a sviluppare il mio personaggio.

HHH mi ha dato una serie di consigli molto preziosi che mi porto dietro ancora oggi. Sono davvero felice che abbia assunto questo nuovo ruolo”. Il clamoroso addio di Vince McMahon ha dato inizio ad una nuova era. Il suo posto è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Hunter è diventato il nuovo capo del team creativo.

SHARE