Road Dogg commenta il ritorno di Bray Wyatt

Bray Wyatt è unanimemente riconosciuto come uno dei wrestler più dotati in circolazione

by Simone Brugnoli
SHARE
Road Dogg commenta il ritorno di Bray Wyatt

Bray Wyatt è unanimemente riconosciuto come uno dei wrestler più dotati in circolazione, avendo interpretato con successo una vasta gamma di personaggi. Il suo licenziamento aveva scioccato sia i fan che gli addetti ai lavori.

‘The Eater of the Worlds’ ha fatto il suo clamoroso ritorno alla fine di Extreme Rules, ben 400 giorni dopo la sua ultima apparizione in TV. Wyatt ha realizzato uno splendido promo a SmackDown, in cui ha voluto ringraziare i fan per tutto il supporto che gli hanno dato nell’ultimo anno.

Sono in molti a ritenere che Bray inizierà presto una faida con Roman Reigns, leader indiscusso della compagnia da un paio d’anni. Il ‘Tribal Chief’ affronterà Logan Paul a Crown Jewel, l’attesissimo evento che si svolgerà il 5 novembre in Arabia Saudita.

Nell’ultima edizione del suo ormai celebre podcast, Road Dogg ha espresso la sua sincera opinione sul ritorno di Bray Wyatt.

Il ritorno di Bray Wyatt ha sorpreso tutti

“Il ritorno di Bray Wyatt ci voleva proprio in questo momento.

La sua apparizione alla fine di Extreme Rules ha mandato i fan in visibilio dopo svariate settimane di speculazioni” – ha affermato Road Dogg. “Non ho più niente a che fare con il comparto creativo della WWE, quindi non sapevo che sarebbe tornato.

Adoro il fatto che sia stata una sorpresa. Non sapere le cose è bellissimo a volte, non so se mi spiego” – ha aggiunto. Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha parlato a lungo di Wyatt: “La situazione in cui si trova Bray non è così facile da gestire.

I fan lo amano nel vero senso della parola. La WWE può fare qualsiasi cosa con lui, ma deve stare attenta a non rovinare un personaggio così amato. Sono molto preoccupato per come lo useranno in futuro. Avevo gli stessi dubbi sul futuro di Cody Rhodes.

Il suo infortunio ha stravolto le carte in tavola, ma io non ero ottimista. Se non si fosse fatto male, temo che il suo appeal sarebbe calato drasticamente con il passare delle settimane”.

Road Dogg Bray Wyatt
SHARE