Ex atleta dei McMahon rivela dubbioso: "Non so cosa sia andato male con la WWE"

Ex WWE viene riassunto ma non appare mai sui ring, per poi essere rilasciato: cosa è successo veramente al figlio d'arte?

by Roberto Trenta
SHARE
Ex atleta dei McMahon rivela dubbioso: "Non so cosa sia andato male con la WWE"

Negli ultimi mesi ed anni, abbiamo visto numerosi nomi di ex atleti usciti fuori dai radar della WWE, tornare in scena con la compagnia dei McMahon, come ad esempio Bill Goldberg, Edge, Brock Lesnar e numerosi altri atleti che sono stati assenti per anni, per poi tornare a lottare con la federazione di Stamford.

Tra i tanti nomi tornati in scena, mancava però all'appello uno degli ex lottatori tornati in compagnia con un contratto regolare, che dovevano fare già a tempo il loro ritorno on-screen, ovvero Davey Boy Smith Jr.

Il figlio del leggendario British Bulldog, era infatti stato assoldato anni fa dai McMahon, i quali lo avevano inserito in una stable tutta colorata dei colori dell'UK e del Canada, in ringraziamento alla stirpe dalla quale provengono tutti e tre i membri: Natalya, lo stesso Davey e Tyson Kidd.

Tutti e tre gli atleti provengono infatti professionalmente dagli insegnamenti della famiglia Hart, più nello specifico dal grandissimo capofamiglia Stu Hart, il quale ha istruito zii, nonni, genitori e parenti più prossimi di qualsiasi famiglia del Canada, compresi i vari Chris Jericho e Lance Storm.

Davey Boy Smith torna a parlare di cosa non abbia funzionato in WWE

Dopo essere stato rimesso sotto contratto con la WWE, per non apparire mai sul ring della federazione ed infine essere stato rilasciato di nuovo, Davey Boy è voluto tornare a parlare della compagnia dei McMahon, dicendo ai microfoni di The Total BeezSheez Show:

"La tua domanda è buona tanto quanto la mia.

Onestamente, vorrei poterti dire qualcosa in più. Non ne ho idea. Ero curioso di sapere dove sarebbe finita la mia run perché loro mi pagavano. Ho ricevuto il più alto ammontare di denaro della mia intera carriera per non fare nulla, quindi non ero sicuro.

Mi sentivo frustrato perché mi sono mostrato nel miglior stato di forma della mia vita - sono arrivato a 125 kg con degli addominali perfetti e mi allenavo veramente molto duro. Anche a livello spirituale ero messo bene, quindi magari mio padre ed Owen e Dynamite e Stu erano lì fuori a fare il tifo per me".

SHARE