La WWE apporterà diverse modifiche al calendario di ppv del 2023

Dopo aver sentito della cancellazione di Day One, altri ppv della compagnia potrebbero essere in pericolo

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE apporterà diverse modifiche al calendario di ppv del 2023

Nelle ultime ore vi abbiamo riportato della possibilità quasi certa che il ppv di inizio anno della WWE, ovvero Day One, venga il prossimo anno (e cioè tra due mesi) cancellato, come riportato da diverse grandi fonti online.

Da quanto risulta, secondo varie fonti interne, la WWE è ad un passo dalla cancellazione totale di questo show. A riportare per primo la notizia è stato Wrestlenomics sui suoi account social: “L’evento, programmato originariamente per il 1° Gennaio 2023 allo State Farm Arena in Atlanta, Georgia, non è stato rinominato o riprogrammato per un altro giorno, semplicemente è stato cancellato.

Dunque, tra le Survivor Series – War Games del 26 Novembre e la Royal Rumble del 28 Gennaio 2023 non ci sarà alcun Premium Live Event. Al momento non possiamo motivare questa notizia ma la cancellazione di questo show potrebbe essere correlata al placare gli animi di uno dei partner commerciali della WWE, ovvero NBC Universal".

La WWE modifica anche il resto della lista annuale di ppv?

Secondo quanto riportato nelle ultime ore dal noto Brian Alvarez, durante i suoi soliti tweet con l'account SUPER FOLLOWERS, sembrerebbe che questa della cancellazione di Day One, sia solamente la prima grande modifica della lista di ppv della WWE, ma non l'unica.

Numerose altre novità dovrebbero infatti arrivare dalla compagnia dei McMahon, con i gimmick show che potrebbero avere vita breve secondo l'idea di Triple H di ppv. I gimmick show sono praticamente quei ppv che al loro interno contengono delle particolari tipologie di match come ad esempio Extreme Rules o Hell in a Cell.

Avendo ricevuto in passato diverse lamentele da parte di critica, pubblico e partner commerciali, la WWE potrebbe quindi decidere di eliminare diversi di questi gimmick show, facendo invece spazio ad altri semplici ppv. Facendo così, i match particolari come l'Hell in a Cell o l'Elimination Chamber, verrebbero salvaguardati e tenuti in serbo solo per le grandi faide, come era prima che la WWE facesse nascere i gimmick ppv per tali stipulazioni.

SHARE