Bill Apter commenta il clamoroso ritorno di Brock Lesnar

Brock Lesnar ha regalato spettacolo al WWE Universe quest’anno

by Simone Brugnoli
SHARE
Bill Apter commenta il clamoroso ritorno di Brock Lesnar

Brock Lesnar ha regalato spettacolo al WWE Universe quest’anno, mostrando un lato inedito del suo personaggio. La Bestia ha cercato in tutti i modi di spezzare l’egemonia di Roman Reigns, ma è stato sconfitto dal ‘Tribal Chief’ sia a WrestleMania 38 che a SummerSlam.

L’ex campione Universale è stato spesso oggetto di critiche durante la sua carriera, ma non si può negare che abbia fatto la storia di questo business. Ricordiamo che il 45enne di Webster è l’unico atleta nella storia ad aver conquistato un titolo mondiale nelle arti marziali miste, nel wrestling professionistico e nel wrestling collegiale.

Nel suo palmarès figurano anche sette WWE Championship, un UFC Heavyweight Championship ed un NCAA Division I Heavyweight Championship. Brock ha fatto il suo clamoroso ritorno nell’ultima puntata di Monday Night Raw, salendo sul ring e distruggendo il povero Bobby Lashley.

Il noto giornalista Bill Apter ha commentato le recenti azioni di Lesnar.

La Bestia ha scioccato tutti

“OMG! Brock Lesnar ha rifilato tre F5 e una Kimura Lock al povero Bobby Lashley! Il ritorno della Bestia ha lasciato tutti quanti a bocca aperta, nessuno si aspettava di rivederlo a Raw.

Qualunque sia la ragione che lo ha spinto ad attaccare Lashley, Brock ha sicuramente inviato un messaggio agghiacciante e terrificante al WWE Universe” – ha analizzato Apter. Bill ha continuato a parlare della Bestia: “Quando guardo Brock Lesnar, mi vengono in mente personaggi leggendari come Bruno Sammartino e Pedro Morales.

Un match fra Brock Lesnar e Bruno Sammartino avrebbe generato un hype che non potete nemmeno immaginare. Lesnar sarebbe stato ancora più incredibile se avesse lottato negli anni ’70 e ’80”. Apter ha espresso una considerazione interessante sul prodotto WWE: “Nel periodo di massimo splendore della compagnia, la gente non era affezionata soltanto ad Hulk Hogan.

Gli appassionati conoscevano quasi tutti gli atleti del roster, mentre oggi non è più così. Ci sono tantissimi atleti che militano in WWE, ma il loro appeal è decisamente basso. Se andate in giro per strada e chiedete a qualcuno quante star conosce, vi farà al massimo tre o quattro nomi”.

Brock Lesnar
SHARE