La WWE aveva interesse per i Good Brothers da mesi

Dopo essere stati licenziati qualche anno fa, gli ex campioni di Raw sono stati corteggiati per un po' dalla compagnia dei McMahon

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE aveva interesse per i Good Brothers da mesi

Durante la nottata, nell'ultima puntata di Monday Night Raw, i due ex WWE tag team champions dello show rosso, Luke Gallows e Karl Anderson, conosciuti come i Good Brohters, sono tornati al fianco di AJ Styles, mentre il Phenomenal One stava fronteggiando l'intera Judgment Day.

I tre hanno iniziato subito a darsi battaglia con il team heel dello show rosso, gettandoli fuori dal ring ed iniziando così una grandissima faida che durerà sicuramente qualche settimana.
Dopo poche ore di rumors, quindi, si chiude così un'altra telenovela dei ritorni, con Triple H che ha voluto riportare dopo qualche anno sui ring della WWE anche i due amici di Styles, i quali erano stati mandati via dalla compagnia sempre per volere di Vince McMahon e anche perché i due non si trovavano bene ormai da tempo con il percorso creativo voluto dall'ex Chairman.

Ma da quanto tempo la WWE stava cercando di riportare i due alleati di Styles delle indipendenti sui suoi ring?

La WWE riesce dopo mesi a riportare i Good Brothers nei suoi ranghi

Secondo quanto confermato nelle ultime ore dal noto Sean Ross Sapp del sito Fightful, la WWE stava già cercando da mesi di riportare i suoi due ex campioni di coppia sui suoi ring, ma non c'è mai riuscita fino ad ora.

Sin da quando i due atleti hanno terminato il loro accordo con Impact Wrestling, la WWE era già alla finestra, tentando di mettere sotto contratto i due. Nell'ultimo aggiornamento di Sapp, veniva infatti affermato:

"La WWE aveva interesse per loro sin dall'inizio dell'estate, quando loro avevano terminato gli accordi con IMPACT Wrestling.

I due erano sempre stati trasparenti sul loro interesse di lì in avanti dopo la fine del contratto con IMPACT, il quale era terminato un mese dopo quanto era previsto". A quanto pare, inizialmente la WWE non avrebbe fatto un'offerta economica consona a quella che era la valutazione dei due atleti, quindi tra le parti si è dovuto limare qualche dettaglio non indifferente prima di arrivare a firmare un accordo, che li ha riportati questa notte a rifarsi vivi sui ring di Monday Night Raw.

Raw
SHARE