Seth Rollins non si trovava a suo agio con la sua gimmick

Seth Rollins è uno dei wrestler più importanti all’interno del roster WWE

by Simone Brugnoli
SHARE
Seth Rollins non si trovava a suo agio con la sua gimmick

Seth Rollins è uno dei wrestler più importanti all’interno del roster WWE, essendosi guadagnato il rispetto dei fan e dei suoi colleghi. Oltre ad essere un cinque volte campione del mondo, ha vinto due volte l’Intercontinental Championship, una volta lo United States Championship e sei volte il Raw Tag Team Championship, diventando così l’11° atleta nella storia ad aver completato il Grand Slam.

Si è inoltre aggiudicato l’edizione 2014 del Money in the Bank e l’edizione 2019 del Royal Rumble match. L’ex membro dello Shield ha dato nuova linfa al suo personaggio grazie alla gimmick del ‘Visionary’, che ha fatto discutere molto i tifosi e gli addetti ai lavori.

Rollins indossa abiti stravaganti ed eccentrici ogni volta che sale sul ring, non passando mai inosservato e mostrando ogni volta un lato diverso della sua personalità. Intervistato da Ariel Helwani per ‘BT Sport’, Seth ha ammesso che non si trovava a suo agio con questa gimmick all’inizio.

La confessione di Seth Rollins

“Devo ammettere che ero un po’ riluttante all’inizio. Non sapevo se fosse il personaggio giusto per me e come sarebbe stato accolto dal WWE Universe. Avevo parecchi dubbi quando mi è stata presentata quest’idea” – ha confidato Rollins.

“L’obiettivo era fare qualcosa di diverso e innovativo, con qualche richiamo al passato. Ci siamo ispirati a leggende del calibro di Ric Flair, Rick Rudes e Gorgeous George e abbiamo modernizzato il loro stile” – ha aggiunto Seth.

L’ex WWE Champion ha parlato anche dell’addio di Vince McMahon: “Non riuscivo a crederci. Non dimenticherò mai quel giorno, dico davvero. Io e Becky Lynch eravamo in aeroporto, ci stavamo recando ad un live event, quando improvvisamente ci è arrivata una notifica sul cellulare.

Qualche secondo dopo, io e Becky ci siamo guardati ed eravamo entrambi senza parole. Fin dal primo giorno in cui ho messo piede in WWE, sapevo che Vince stava invecchiando e che avrebbe potuto lasciare da un momento all’altro.

Tuttavia, non mi aspettavo che sarebbe accaduto in maniera così brusca. Lo adoro, è stato come un secondo padre per me negli ultimi 10 anni”.

Seth Rollins
SHARE