'Voleva diventare un heel': la rivelazione di Bruce Prichard su John Cena

John Cena ha avuto un impatto sul wrestling che ha pochissimi eguali nella storia di questo business

by Simone Brugnoli
SHARE
'Voleva diventare un heel': la rivelazione di Bruce Prichard su John Cena

John Cena ha avuto un impatto sul wrestling che ha pochissimi eguali nella storia di questo business. Pur avendo avuto un rapporto controverso con il WWE Universe, il fuoriclasse di Boston si è affermato come una delle figure più polarizzanti nella storia della WWE.

Oltre ad essere un 16 volte campione del mondo, il leader della ‘Cenation’ ha detenuto cinque volte lo United States Championship, due volte il World Tag Team Championship e due volte il WWE Tag Team Championship.

Si è inoltre aggiudicato le edizioni 2008 e 2013 del Royal Rumble match, tre edizioni dell’Elimination Chamber match e l’edizione 2012 del Money in the Bank. A partire dal 2017, ha assunto un ruolo da part-timer per dedicarsi alla carriera cinematografica.

Secondo i ben informati, John tornerà sul ring a WrestleMania 39 (forse contro Austin Theory). Grazie alla sua personalità e al suo innato carisma, Cena è divenuto l’epitome del babyface. All’interno del suo podcast, Bruce Prichard ha rivelato che John è stato molto vicino ad un clamoroso turn heel nel 2006.

John Cena ha trasceso il wrestling

John Cena ha sconfitto Edge ad Unforgiven 2006, aggiudicandosi il WWE Championship per la terza volta nella sua carriera. La stipulazione del match prevedeva che – se John avesse perso – sarebbe dovuto passare da Raw a SmackDown.

“Cena è probabilmente uno dei ragazzi più altruisti che abbia mai incontrato, non ha mai voluto un trattamento preferenziale. Chiunque vi dirà che non si è mai tirato indietro quando si trattava di aiutare gli altri.

Non ricordo esattamente gli eventi di Unforgiven 2006, ma vi posso garantire che John ha tentato più volte di diventare un heel” – ha raccontato Prichard. Bruce non è mai stato un grande estimatore di Big Show: “Era abbastanza immaturo nei primi anni della sua carriera.

Il fatto di essere un gigante gli bastava, sentiva di non aver bisogno d’altro. Noi ci aspettavamo di più da lui. Avevamo bisogno di un gigante che lavorasse sodo ogni giorno e lui non stava facendo tutto ciò che era necessario per arrivare in cima”.

John Cena
SHARE