La WWE Divas Era torna sulla bocca di tutti: Melina la difende dai detrattori

La polemica sulle Divas torna più viva che mai anche a distanza di anni, ma qualcuno difende quel periodo con le unghie e con i denti

by Rachele Gagliardi
SHARE
La WWE Divas Era torna sulla bocca di tutti: Melina la difende dai detrattori

Qualche giorno fa, ospite nel podcast Grapsody, Maria Kanellis si era lasciata andare ricordando quelli che secondo lei erano i bei tempi delle Divas, tempi che però, sotto tanti punti di vista, sarebbe meglio dimenticare.

In quel periodo infatti le donne erano considerate inferiori rispetto agli uomini e più che lottatrici, erano modelle e venivano viste come oggetti s*essuali per il piacere degli uomini che accorrevano delle arene per assistere agli show di wrestling.

Maria in particolar modo, si è espressa apertamente sul fatto che non le dispiacerebbe riportare indietro il titolo Divas, la famosa farfalla rosa che ha rappresentato un po’ il s*essismo di quei tempi nella disciplina, come colleghe come Mickie James e Trish Stratus che si sono opposte a questa cosa.

Per qualcuno non era così male

Ospite su MCW Backstage Pass, Melina ha voluto dire la sua sulla Divas Era, parlando del fatto che viene ingiustamente collegata al WWE Diva Search. Ha condiviso la sua convinzione che tutte coloro che hanno tenuto il WWE Divas Championship hanno fatto del loro meglio.

"È una cosa strana perché le Divas si legano al concetto della ricerca delle modelle, e non è così. Questa è la parte difficile in cui il termine 'Diva' viene ricordato come un periodo di modelle, e non era nemmeno quello. Beh, in un certo senso. Ma in ogni caso, ogni donna che ha detenuto quel titolo ha fatto del suo meglio, ha dato tutto. Magari si può dare la colpa al Diva Search, ma non possiamo biasimarle per la loro ricerca di opportunità. È come Tough Enough. Non puoi incolpare le persone che hanno fatto Tough Enough. Questo era quello che rappresentava il Diva Search.”

La conduttrice Tara Meyer ha fatto notare che il wrestling femminile è cambiato molto, e Melina ha risposto dicendo che, anche se potrebbe essere il caso, non cambierebbe l'epoca in cui ha lavorato perché la sua esperienza le ha dato una prospettiva unica: “Mi sento come se avessi una grande prospettiva. Non cambierò mai e disprezzerò il periodo che ho vissuto. Tutti dicono: 'Ok, vorresti essere in quest'era perché ci sono tutte queste opportunità?' No, adoro quello che ho passato e la prospettiva che mi ha dato.”

Melina
SHARE