In WWE nessuno mette mano al White Rabbit? Il progetto è top secret

Dopo settimane di video e canzoni nascoste qua e là, emergono ulteriori dettagli su chi sa cosa in WWE

by Roberto Trenta
SHARE
In WWE nessuno mette mano al White Rabbit? Il progetto è top secret

Durante le ultime dirette di Friday Night Smackdown e di Monday Night Raw, la WWE ha mandato in scena ancora una volta la canzone White Rabbit, durante alcuni segmenti non andati in onda davanti alle telecamere, mentre invece in altri siparietti, sono apparsi dei nuovi QR Code, tipo quello visto a Raw la settimana scorsa, dove usciva fuori un altro video come quello già visto con il coniglietto che gioca all'impiccato nello show rosso.

Questa volta, all'interno del codice c'erano le coordinate del Rogers Place di Edmonton, in Canada, sede della puntata di Monday Night Raw di lunedì notte, con la WWE che sta facendo da settimane una sorta di caccia al tesoro per scoprire chi si cela dietro questi video misteriosi.

Insieme alle coordinate, inoltre, era uscita la parola "Patricide", ovvero il primo argomento che utilizzò Wyatt nel suo primissimo promo con la FCW, prima che divenisse NXT, nella quale Wyatt parlava dell'uccidere il suo stesso padre.

Ovviamente, nella notte di Raw, la WWE ha voluto nascondere un nuovo QR Code nella puntata dello show rosso, con la federazione che ha confuso ancora di più le menti dei suoi fan, inserendo numerosi nuovi personaggi nella pellicola che è andata in onda scannerizzando il codice.

Il tutto, questa volta sembrava portare invece ad Aleister Black, con due frasi della sua theme song che erano celate dentro il messaggio video del coniglio.

In WWE il creative team è all'oscuro di tutto?

A quanto pare, in WWE, ci sarebbero veramente ben poche persone che sanno realmente cosa si cela dietro al coniglio bianco, con le ultime notizie in merito che fanno capire come la cosa sia realmente top secret anche per diversi addetti ai lavori.
Nelle ultime ore infatti, il noto sito Fightful, ha riportato che:

"Ci è stato detto che non a tutti è andata a genio la cosa del QR Code del White Rabbit nascosto, ma quelli con cui abbiamo parlato nel backstage hanno detto che sembra comunque essere un successo e la parte creativa della compagnia è elettrizzata per il segmento.

Abbiamo poi compreso che il creative della WWE è largamente fuori e all'oscuro dai piani di questo segmento e i molti con cui abbiamo parlato non sono sicuri dei piccoli dettagli che erano coinvolti nella cosa. Molti non avevano idea di cosa ci fosse dietro, né tantomeno di come si muoverà la compagnia in futuro.

Quelli che invece sanno qualcosa, sono certi che ad Extreme Rules si potrebbe 'rivelare' chi c'è dietro il White Rabbit. Non ci è stato detto se la persona sarà lì fisicamente o no però".

SHARE