Booker T: "Non tutti sono destinati a diventare campioni"

Booker T ha espresso la sua opinione sulle chance titolate concesse alle Superstar

by Andrea Scozzafava
SHARE
Booker T: "Non tutti sono destinati a diventare campioni"

Durante il suo ultimo podcast "The Hall of Fame", Booker T ha parlato del match tra Logan Paul e Roman Reigns per l’Undisputed WWE Universal Championship. L'Hall Of Famer ha poi commentato anche la notizia di Raven che è entrato a far parte della Hall Of Fame di Impact Wrestling.

Booker T: "Tanti possono migliorare ma in pochi diventano dei campioni"

Sul match titolato e sull'opportunità data a Logan Paul a Crown Jewel: "E' vero che ci sono ragazzi nel roster che non hanno ancora avuto un match per il titolo ma io non guardo il wrestling in questo modo. Non guardo al wrestling come se fossero tutti in fila per qualcosa e tutti devono avere le loro possibilità. Il wrestling non funziona così. Ci sono molti ragazzi in WWE che non vinceranno mai un titolo importante. So che molte persone potrebbero dire che è sbagliato, ma è così che funziona il business del wrestling".

Sui wrestler non tutti pronti a vincere i titoli principali, Booker T ha rivelato: “Io dirigo una federazione di wrestling come la Reality of Wrestling, siamo su Youtube. Ricordo che uno dei miei ragazzi è venuto da me un giorno e mi ha detto: 'Hey, sono qui da nove anni e non ho mai vinto il titolo della Reality of Wrestling'. Io sono stato molto chiaro e gli ho detto: 'Non lo vincerai mai'. Ora è stato il campione televisivo e ha vinto anche i titoli di coppia, ma per quanto mi riguardava ai miei occhi non era pronto per essere il volto della federazione. Potrebbe iniziare a lavorarci per far succedere un giorno tutto ciò, ma al momento non è pronto. Mi dispiace ma è così che funziona".

Sull'ultimo ingresso nella Impact Hall of Fame, l'ex star della World Championship Wrestling Raven: “Sono felice per lui. Ho pensato che quella roba fosse rivoluzionaria. Ho sempre pesato che quello che Raven stesse facendo alla sua epoca fosse qualcosa di livello superiore a tutto il resto. Per quanto riguarda tutti gli obiettivi possibili, Raven ha spuntato tutte le caselle. Amico, era davvero bravo. Ritenevo Raven uno dei migliori".

Booker T
SHARE