Kurt Angle: "La AEW è enormemente inferiore alla WWE"

Con l’addio di Vince McMahon, è iniziata una nuova era per la WWE

by Simone Brugnoli
SHARE
Kurt Angle: "La AEW è enormemente inferiore alla WWE"

Con l’addio di Vince McMahon, è iniziata una nuova era per la WWE. Ad incidere sulla sua clamorosa decisione – oltre all’età – sono state anche le pesanti accuse abbattutesi su di lui negli ultimi tempi.

Un’inchiesta del Wall Street Journal ha infatti rivelato che Vince avrebbe ‘sborsato’ diversi milioni per tacitare svariate donne con cui aveva avuto relazioni extraconiugali. Anche il suo braccio destro John Laurinaitis – ex responsabile delle relazioni con i talenti – è stato allontanato dalla federazione di Stamford.

Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo. Il 14 volte campione del mondo ha dato subito il suo tocco creativo agli show, oltre ad aver favorito il ritorno in azienda di parecchie star che erano state rilasciate.

La più grande rivale della WWE, vale a dire la All Elite Wrestling, non se la sta passando bene. Lo spogliatoio è più spaccato che mai e la figura di Tony Khan ha perso molta autorevolezza nelle ultime settimane.

Ospite del podcast ‘The Wrassingh Show’, Kurt Angle ha affermato che la AEW è enormemente inferiore alla WWE.

L'analisi di Kurt Angle

“Nei primi tempi dopo la sua nascita, la All Elite Wrestling è stata lodata per la grande libertà creativa che concedeva alle sue superstar.

Con il passare del tempo, quella politica si è rivelata un boomerang e lo spogliatoio si è trasformato nel Far West. Ogni atleta vuole imporre le proprie regole e valorizzare il proprio personaggio, senza che ci sia una figura autorevole a dettare legge.

Ci deve essere una gerarchia all’interno di un’azienda seria, altrimenti rischia di crollare tutto. La WWE è molto superiore alla AEW sotto questo aspetto” – ha analizzato Kurt Angle. L’ex medaglia d’oro olimpica ha parlato anche di Chris Benoit: “So che questo argomento è un tabù nel mondo del wrestling, ma ci tengo a dire una cosa.

Se io cancellassi Benoit, cancellerei anche la maggior parte della mia carriera. Sappiamo tutti ciò che ha fatto Chris, ma non si può negare che fosse un atleta eccezionale”.

Kurt Angle Vince Mcmahon
SHARE