Goldberg: "Ho i giorni contati ma non ho ancora smesso di lottare"



by   |  LETTURE 1736

Goldberg: "Ho i giorni contati ma non ho ancora smesso di lottare"

L'Hall of Famer WWE Goldberg ha parlato del suo futuro in WWE e di quanti match gli rimangono nel suo contratto con la federazione.

Goldberg ha iniziato a farsi un nome in WCW accumulando una mitica serie di imbattibilità come nessuno ha mai fatto. Goldberg è poi diventato campione del mondo WCW e dopo la chiusura della federazione, nel 2003 è arrivato in WWE, dove è diventato nuovamente campione del mondo dei pesi massimi con la sua avventura che si è esaurita in un match a WrestleMania 20 contro Brock Lesnar ed è durata solo un anno.

La sua esperienza in WWE sembrava finita per sempre, nessuno avrebbe potuto immaginare che Goldberg sarebbe tornato in WWE 12 anni dopo e avrebbe nuovamente messo gli occhi sulla Bestia. Così invece, è accaduto. Alle Survivor Series 2016 i due si sono affrontati di nuovo con Brock Lesnar che è stato distrutto in poco più di un minuto dal suo avversario. Da allora Goldberg ha conquistato il titolo Universale e ha disputato il suo ultimo match all'Elimination Chamber a inizio 2022 contro Roman Reigns per lo stesso titolo in Arabia Saudita.

Goldberg: "Non sono ancora pronto per non allenarmi più"

Parlando a The Bump WWE, Goldberg ha parlato del suo accordo con la WWE: "Non ho più match sul mio contratto, ma conosco un modo in cui potremmo prenderci cura di questo".

Nonostante il suo attuale contratto non gli chieda di lottare, Goldberg ha tutt'altro che finito con il wrestling: “È stata una lunga avventura, non c'è dubbio. I fan sanno cosa rappresentano per me che siano giovani, adulti, ragazzi o ragazze. Non mi interessa chi sono, restano importanti per me. Non potrei essere quello che sono senza di loro. Sarò per sempre grato loro per il resto dei miei giorni. Le mie giornate sul ring non sono ancora finiti. I miei giorni possono essere contati, ma non finiti. Il wrestling è tutto per me e non sono ancora pronto per non allenarmi più in palestra senza poter disputare più un match".