Shane McMahon è sempre più lontano dalla WWE: ecco di cosa si occupa



by   |  LETTURE 1776

Shane McMahon è sempre più lontano dalla WWE: ecco di cosa si occupa

Shane McMahon è entrato in contatto con la WWE quando aveva 15 anni, iniziando ad occuparsi di merchandising e ascoltando i consigli di suo padre Vince. La sua carriera televisiva ha preso il via come arbitro per poi diventare producer, annunciatore e persino wrestler.

Il rapporto fra lui e Vince è peggiorato sensibilmente all’inizio di quest’anno durante la Royal Rumble. I due hanno avuto un litigio accesissimo, che ha portato l’ormai ex Chairman ad allontanare suo figlio dalla compagnia.

Secondo quanto fu riferito da ‘Fightful Select’, Shane avrebbe tentato di apportare una serie di modifiche al main event, scatenando l’ira di diverse superstar. La partenza di Shane dall’azienda ha indotto i fan e gli addetti ai lavori a chiedersi cosa stia facendo l’ex Hardcore Champion in questo momento.

Cosa sta facendo Shane?

Shane non ricopre attualmente alcuna posizione esecutiva in WWE. Erano in molti a pensare che sarebbe tornato dopo il clamoroso addio di suo padre, ma non è stato così. Il posto di Vince è stato preso da Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo.

Per quanto riguarda Shane, nell’agosto 2021 è stato nominato presidente esecutivo di ‘Ideanomics’, una società da lui fondata che si occupa dello sviluppo di veicoli elettrici. Ai microfoni di Sportskeeda, Tom Prichard ha rivelato che Shane aveva una sincera passione per il wrestling: “Gli piaceva veramente questo business e non voleva essere uno dei tanti.

Ha sempre amato sperimentare cose nuove e non gli dispiaceva stare al centro dell’attenzione. A tanti non piaceva Shane, ma aveva le doti e la testa per rubare la scena”. Secondo Jim Cornette, non ci sono chance di vedere Shane in AEW: “Per quanto possano esserci stati dei contrasti con la sua famiglia, non vedo come Shane possa andare a lavorare in una federazione rivale.

Non ha nemmeno bisogno di soldi. Shane è un grande lavorare e un uomo onesto. Non è vero che ha un ego spropositato, è un’etichetta che gli è stata affibbiata essendo il figlio del proprietario della WWE”.