Rhea Ripley: "E' grazie alla mia stabilità mentale che ho ottenuto tutto in WWE"



by   |  LETTURE 880

Rhea Ripley: "E' grazie alla mia stabilità mentale che ho ottenuto tutto in WWE"

Rhea Ripley è sempre stata una ragazza che è riuscita in qualche modo ad attirare l’attenzione su di sé, per la sua bellezza, ma anche perché è molto particolare, così come il suo look e la sua presentazione e le persone sono incuriosite da lei, con la wrestler che spesso è conosciuta anche dalle persone che non seguono il wrestling.

Negli ultimi mesi però, per lei le cose si sono fatte decisamente più interessanti, perché è già da qualche tempo, anche grazie ad un cambio del look che l’ha fatta sentire sempre più a proprio agio, che moltissime persone la trovano particolarmente attraente.

Il tutto è iniziato anche di più quando lei e Liv Morgan erano un tag team, con molti fans che addirittura le vedevano bene insieme proprio perché Rhea ha questa energy da “daddy”, come direbbero gli americani e non è da meno quando in sua presenza ci sono anche altri uomini, soprattutto al fianco di Dominik Mysterio, adesso che si è aggiunto alla Judgment Day.

Rhea Ripley ringrazia la sua stabilità mentale per le grosse vittorie in WWE

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di WWE The Bump, l'ex campionessa di Monday Night Raw, nonché campionessa Tag Team e anche NXT, ha voluto parlare delle grandi vittorie ottenute sui ring della WWE, specialmente quelle con la sua testa, visto che per andare avanti con la compagnia bisogna crescere soprattutto a livello umano e psicologico.

In merito a questo discorso, Rhea ha infatti affermato:

"Oh, immensamente. Sento come se le cose maggiori siano cambiate grazie alla mia stabilità mentale. Sì, mi sento decisamente più a mio agio con me stessa.

So quello che voglio. Ed è lo stesso che i ragazzi vogliono ed è per questo che stiamo sulla stessa pagina. A noi non interessa cosa dobbiamo affontare per arrivare a quello che vogliamo. Se sei dalla nostra parte, sei dalla nostra parte.

E' figo. Se non lo sei, ci passeremo sopra ed è la mentalità che ho adesso e penso che sia cambiata decisamente tanto"