Quasi certa la presenza di John Cena a WrestleMania 39



by   |  LETTURE 1656

Quasi certa la presenza di John Cena a WrestleMania 39

Le apparizioni di John Cena in WWE sono divenute sempre più sporadiche negli ultimi anni. L’avanzare dell’età e il desiderio di dedicarsi al cinema hanno allontanato John dalla federazione di Stamford, ma il suo amore per il wrestling è rimasto intatto.

Il fuoriclasse di Boston è stato il volto simbolo della compagnia per tantissimi anni, oltre ad aver contribuito in prima persona alla crescita di questo business in giro per il mondo. Il leader della ‘Cenation’ ha ottenuto qualsiasi riconoscimento possibile e immaginabile, anche se il WWE Universe non sempre gli ha dimostrato la riconoscenza che avrebbe meritato.

Oltre ad essere un 16 volte campione del mondo, Cena ha detenuto cinque volte lo United States Championship, due volte il World Tag Team Championship e due volte il WWE Tag Team Championship. Come se non bastasse, ha vinto due edizioni del Royal Rumble match, tre edizioni dell’Elimination Chamber match e l’edizione 2012 del Money in the Bank.

Quando tornerà John Cena?

I fan si domandano quando John Cena farà il suo ritorno in WWE. Secondo le ultime indiscrezioni, è quasi certa la presenza del bostoniano a WrestleMania 39. James Gunn, il regista di ‘Peacemaker’, ha infatti rivelato che le riprese della seconda stagione inizieranno a metà del prossimo anno.

A meno di improbabili colpi di scena, i lavori prenderanno il via solo dopo l’uscita del terzo capitolo di ‘Guardiani della Galassia’, che dovrebbe essere presentato in anteprima a maggio 2023. Cena dovrebbe quindi essere libero durante il periodo di ‘Mania’.

L’ex WWE Champion potrebbe affrontare Theory allo ‘Showcase of the Immortals’, anche se è troppo presto per sbilanciarsi in merito. Qualche settimana fa, un tifoso ha domandato a John se crede di poter vincere un altro titolo mondiale: “I miei giorni sul ring non sono ancora finiti, quindi non mi sento di escluderlo a priori.

Al tempo stesso, sono una persona realista e so a che punto si trova la mia carriera. La cima della montagna è riservata ai giovani. Ad essere onesto, è probabile che io resti un 16 volte campione del mondo”.