WWE, Becky Lynch è sempre più vicina al ritorno dopo l’infortunio: ecco le sue parole



by   |  LETTURE 1560

WWE, Becky Lynch è sempre più vicina al ritorno dopo l’infortunio: ecco le sue parole

Becky Lynch ha aperto l’episodio post SummerSlam di Monday Night Raw parlando direttamente al WWE Universe e mostrando la vecchia versione di se stessa, più buona ma ugualmente determinata. Purtroppo però, ci ha detto che durante il suo match a SummerSlam contro Bianca Belair si è lussata una spalla, cosa che ha portato la WWE a annunciare un periodo di pausa per lei, lontana dal ring.

Dopo tutto quello che abbiamo visto e sentito durante Raw, Becky Lynch è entrata sul proprio account Twitter condividendo una foto di lei durante il promo con il tutore al braccio destro con scritto: “The Man tornerà nei paraggi presto”.

Poi qualche giorno dopo, ha partecipato ad una live su Instagram insieme a The Rock, Brian Gewirtz e suo marito Seth Rollins e durante una conversazione, il People’s Champ le ha chiesto come sta andando con la spalla e lei ha risposto: "Oh bene, sì sì, sì. Mi sento come se avessi un po' più di mobilità, perché quando è successo, è stato così doloroso che ero tipo: ‘Oh no, starò fuori per molto tempo.’ E ora sta guarendo molto velocemente, mi sento forte, mi sento bene, quindi spero che non ci voglia ancora molto tempo.” 

Nuovi aggiornamenti da The Man

Ospite nel podcast di Ryan Satin dal titolo Out Of Character, l’irlandese ha voluto fornire un ulteriore aggiornamento sul suo status dopo l’infortunio: "Sai, mi sento come se potessi essere in parte Wolverine, perché penso che si stia riprendendo abbastanza in fretta. Considerando quanto dolore ho provato sabato a SummerSlam, mi sento bene. Sento come se potessi prendere a pugni qualcuno in faccia con questo braccio in questo momento. Non mettermi alla prova."

Lynch ha inoltre aggiunto che non le piace stare troppo lontana dal ring: "Non sono brava con il tempo libero. La mia mente, è un incendio, amico. Deve solo andarsene. Deve diffondersi.” Ha anche parlato di quando l'infortunio si è verificato: “È successo nei primi due minuti, o i primi tre minuti o qualcosa di simile. E poi ho pensato: ‘Forse l'ho dislocata, forse tornerà al suo posto.' E poi alla fine del match ho pensato: ‘Sono fuori. Sono fuori. Sarò fuori per un po’.”