La WWE non porta avanti alcuni piani proposti da Finn Bálor: il wrestler ne è grato



by   |  LETTURE 5857

La WWE non porta avanti alcuni piani proposti da Finn Bálor: il wrestler ne è grato

Finn Bálor è in assoluto uno dei wrestler più rispettati che ci sono nel professional wrestling, amato soprattutto per il suo fantastico percorso a NXT dove è riuscito anche a dare lustro alla cintura di NXT Champion.

Nel main roster invece è stato meno fortunato, sappiamo tutti com’è andato il suo sfortunato regno come primo Universal Champion, ma ora è tornato, ha sfidato anche Roman Reigns e poi è diventato uno dei membri del Jugment Day. 

Però, parlando con il giornalista di Inside the Ropes Alex McCarthy, il wrestler irlandese ha rivelato che una volta ha proposto un'idea per formare una faction con gli Authors Of Pain, ma ora è contento che l'idea non sia mai stata portata avanti e ha spiegato il perché.

Forse è stato meglio così

"Avevo proposto l'idea di andare con gli Authors Of Pain. Ma in questo momento mi sento come se, guardando indietro, potrebbe venire fuori come una cosa troppo simile al Bullet Club. E mi sembra che quando cerchi di ricreare qualcosa, non sia mai bello come, sai, l'originale.

E mi sento come se questo Judgment Day fosse qualcosa di estremamente diverso dal Bullet Club, il che è qualcosa di veramente nuovo per me, in modo particolare. E non devono cercare di ricrearsi come ho fatto io, anni e anni fa. Quindi, sono tipo più creativamente soddisfatto ora di quanto non sia stato per un lungo periodo di tempo in WWE e sì, mi fa stare bene. Basta tipo andare là fuori e esprimersi un po' più liberamente come un heel? Sai, le redini sono un po' scombussolate. Sì, me la sto godendo di nuovo.”

Proprio nella puntata di Monday Night Raw andata in onda ieri, il Jugment Day ha accolto un nuovo membro speciale nel gruppo ed è ancora più determinata a porre fine alla carriera di Edge e prendere un po’ il controllo di tutti coloro che non si sentono valorizzati.