Seth Rollins, confessione prima di Clash At The Castle: antipatia verso Riddle è vera



by MARCO ENZO VENTURINI

Seth Rollins, confessione prima di Clash At The Castle: antipatia verso Riddle è vera

Avversari a Clash At The Castle dopo il falso allarme di SummerSlam, la storica serata di Cardiff si incentrava in parte anche sull'atteso scontro tra Seth Rollins e Matt Riddle. E il Messiah, in particolare, ha ammesso nelle ore precedenti allo show di vivere nei confronti del suo avversario un'antipatia anche nella vita reale. Questo, quantomeno, è ciò che ha rivelato ad Ariel Helwani di 'BT Sport'.

"Sì, voglio dire, sin da quando conosco questo ragazzo, non mi è mai piaciuto molto il suo atteggiamento. Non mi è mai piaciuto molto il modo in cui affronta i suoi affari - ha detto Seth Rollins a proposito di Riddle -. In molti modi, era come se mancasse di rispetto verso colleghi dallo status molto al di sopra del suo, ai tempi in cui lottava a NXT. E mi riferisco ai vari Booker T, i Goldberg, i Brock Lesnar. E a me veniva da dirgli di andarci piano, di crescere con calma mantenendo il basso profilo. Perché poi è davvero bravo".

Dal punto di vista tecnico, quindi, Seth Rollins ha spiegato di stimare non poco Matt Riddle: "È davvero talentuoso sul ring, proprio come lo era nell'ottagono (riferimento ai tempi in cui lottava in UFC, ndr). Quello non è mai stato un problema, per lui. Il suo problema è la testa, arrivare mentalmente al livello necessario per esibirsi in modo coerente. Ma ora sta cercando di trovare la sua strada, cosa che in un certo senso rispetto".

Seth Rollins, i problemi con Riddle e la frustrazione SummerSlam

Ma Seth Rollins si è anche soffermato nell'intervista a 'BT Sport' su alcuni fatti della vita privata di Matt Riddle: "C'è stato un incidente con la sua ora ex moglie, in cui si schierò dalla sua parte mentre lei, in un modo o nell'altro, stava praticando body shaming. Questo è l'unico modo in cui posso definirlo. Lo fece nei confronti di mia moglie [Becky Lynch, ndr] e alcune delle altre ragazze negli spogliatoi, completamente senza motivo. Capisco, come marito, devi stare dalla parte di tua moglie, ma a volte puoi anche cucirti la bocca. In sostanza, il ragazzo parla troppo quando non dovrebbe, dice cose che sarebbe il caso di evitare, e questo lo mette in cattiva luce. Semplicemente, non mi piace il modo in cui si comporta".

Infine Rollins ha ammesso la sua frustrazione per il mancato match contro Riddle in quel di SummerSlam. "Ok, avremmo potuto impiegare qualche settimana in più per costruire questa storyline rispetto al punto in cui ci trovavamo. Però sì, hanno scelto di eliminare il nostro incontro e assicurarsi che tutti gli altri fossero massimizzati con il tempo, la narrazione e tutto il resto. L'ho capito perfettamente e lo rispetto. Ero però un po' sconvolto dal fatto che avessimo pubblicizzato la contesa e non l'avessimo poi fatta. Al livello in cui mi sono esibito nell'ultimo anno, mi sentivo un po' come se avessi preso uno schiaffo in faccia, visto che sono rimasto escluso da quello che è essenzialmente il secondo più grande spettacolo dell'anno per noi", ha rivelato.

Seth Rollins Riddle