WWE: 3 Possibili faide che possono nascere dopo Clash At The Castle

Questo Premium Live Event darà una svolta a varie faide e ne farà nascere delle nuove.

by Gabriele Marsella
SHARE
WWE: 3 Possibili faide che possono nascere dopo Clash At The Castle

Ci siamo, Clash at the Castle è ormai alle porte ed è sicuramente uno dei Premium Live Event più attesi dell’anno. Tornati nel Regno Unito per la prima volta in oltre trent’anni (SummerSlam 1992, ndr), la WWE ha voluto regalare ai fan britannici, europei e non solo una card veramente molto interessante, a partire da Sheamus vs Gunther per il titolo Intercontinentale a Liv Morgan vs Shayna Baszler per il titolo femminile di SmackDown fino ad arrivare al probabile Main Event della serata, ovvero Roman Reigns vs Drew McIntyre per l’Undisputed WWE Universal Championship.

Se da una parte non si vede l’ora di guardare questo fantastico PLV, dall’altra invece c’è l’attesa di vedere cosa accadrà nei successivi show televisivi della WWE, ovvero RAW e SmackDown, se ci saranno nuove faide, nuovi ritorni o debutti da NXT.

Ecco dunque le possibili tre faide che possono nascere dopo Clash At The Castle.

Liv Morgan vs Ronda Rousey per il WWE SmackDown Women’s Championship

Tutto dipende in realtà dal risultato finale del match tra la stessa Liv e Shayna Baszler ma, secondo vari addetti ai lavori, la Baszler è, in teoria, un’avversaria di transizione per poi arrivare di nuovo alla faida Liv Morgan vs Ronda Rousey. Bisogna fare attenzione anche al possibile ritorno di Charlotte, assente ormai da molto tempo e che sicuramente andrebbe a mettersi in mezzo per riconquistare il titolo.

Bobby Lashley vs Braun Strowman per l’United States Championship

Esatto, Braun Strowman è sempre più vicino al ritorno in WWE. L’ex membro della Wyatt Family era stato rilasciato lo scorso anno per poi tornare nei vari circuiti indipendenti. Ora, con l’avvento di Triple H al comando, The Titan è pronto a tornare di nuovo in WWE e se tanti immaginano subito una faida contro un altro gigante della federazione, ovvero Omos, per altri invece è imminente la faida contro The All Mighty Bobby Lashley, probabilmente per il titolo US.

Drew McIntyre vs Karrion Kross

A prescindere dal risultato del match contro Roman Reigns, quasi sicuramente Drew McIntyre andrà in faida contro Karrion Kross che, al ritorno, attaccò proprio il guerriero scozzese per poi mettere una classidra sul ring davanti a Reigns indicando l’orologio con “It’s Time. Tick. Tock”.
Ancora è presto sapere se ci saranno i titoli di mezzo ma sicuramente entrambi vorranno dimostrare il loro calibro sul ring.

SHARE