Rivelati i piani originali per il match di Vince McMahon a Wrestlemania

Dopo l'addio di Vince alla sua WWE, emergono tramite i siti del settore i suoi vecchi piani per lo show degli show

by Roberto Trenta
SHARE
Rivelati i piani originali per il match di Vince McMahon a Wrestlemania

Nelle ultime settimane la WWE è stata scossa dalla decisione da parte dell'ormai ex Chairman della compagnia Vince McMahon di ritirarsi dal mondo del wrestling e da qualsiasi ruolo possibile nell'azienda di famiglia.

La compagnia è ora gestita da Triple H, per la parte creativa e da sua moglie Stephanie McMahon in primis, divenuta nuova CEO e negli ultimi giorni gli addetti ai lavori ed i fan del WWE Universe hanno già percepito alcuni cambiamenti.

Su tutti i piani portati in scena dal Triplo, i primi atleti richiamati da Hunter sono stati Dakota Kai, Dexter Lumis, Karrion Kross e la compagna Scarlett, già visti negli ultimi appuntamenti settimanali della federazione.

Durante la puntata andata in onda tre venerdì fa di Smackdown, invece, abbiamo visto anche il ritorno dell'Hit Row, con i tre ragazzi che sono purtroppo orfani del loro vecchio leader Isaiah "Swerve" Scott, al momento sui ring della AEW come campione di coppia della federazione dei Khan.

Vince McMahon doveva avere un match a Wrestlemania molto prima

Come abbiamo visto nell'ultima edizione di Wrestlemania, il 77enne Vince McMahon è anche tornato sul ring come atleta, in una contesa contro Pat McAfee, il commentatore dello show blu.

Il match è stato pratcamente deciso sul momento, con McAfee che aveva appena battuto il pupillo di Vince: Theory. A quanto pare, però, secondo quanto rivelato da Dave Meltzer nell'ultima edizione della giornaliera Wrestling Observer Newsletter, il match di Vince sarebbe dovuto essere annunciato molto prima, con il giornalista che ha infatti affermato:

"Voglio dire tutta quella cosa, di Vince e McAfee, non doveva andare in onda come l'abbiamo vista.

L'idea originale era quella di avere l'annuncio nell'intervista tra Vince e McAfee, mettendo in piedi già lì l'angle. E alla fine non ne hanno fatto più nulla. Alla fine hanno considerato il fatto di poter mettere invece in scena un qualcosa che potesse essere cambiato all'ultimo secondo, come è stato, per via dell'età avanzata di Vince e per via del fatto che Austin non lottava da anni e anni e anni.

Il piano originale approvato inizialmente a Febbraio era quello che Vince McMahon dovesse avere un match annunciato già settimane prima di Wrestlemania, così come Steve Austin doveva avere il suo. Ma Steve è un tipo molto orgoglioso, quindi fino all'ultlimo secondo non ha detto sì per quella cosa, con la paura di fallire nell'avere un buon match".

Vince Mcmahon Wrestlemania
SHARE