La WWE vuole tenere altri grandi ppv negli stadi del mondo? Le ultime

Dopo aver visto spostarsi la WWE in UK con Clash at the Castle, sembrano poter arrivare in futuro altri grandi progetti mondiali

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE vuole tenere altri grandi ppv negli stadi del mondo? Le ultime

Ad inizio aprile la compagnia di Stamford aveva annunciato ufficialmente tramite tutti i suoi canali social e i suoi siti che dopo 30 anni sarebbe tornata con un evento grande da stadio nel Regno Unito proprio al Principality Stadium di Cardiff, nel Galles, per poi dire che tale show si chiamerà Clash At The Castle, dopo aver visto addirittura un'edizione di Summerslam andare in onda dall'Europa, ad inizio anni '90.

Ma anche se il Regno Unito potrà godere di questo bellissimo evento, che sembra possa essere davvero qualcosa di leggendario, ai livelli di Wrestlemania per alcuni addetti ai lavori, un recente report ha sottolineato come i fans che si trovano in UK, non potranno godersi Raw o SmackDown.

Nonostante questo piccolo inconveniente sembra che il tour mondiale della WWE non sia finito così, o meglio, i piani futuri della federazione di Stamford, adesso che il tutto è passato in mano a Stephanie McMahon e al marito Triple H, potrebbero essere ancor più grandiosi di come li vedeva l'ex Chairman, Vince McMahon.

La WWE inizierà un tour degli stadi mondiali?

Secondo quanto riportato nelle ultime ore da diverse fonti online, come il noto giornalista Brad Shepard, tramite il suo podcast UNLEASHED, sembrerebbe che la WWE abbia voglia di cominciare a viaggiare nel mondo, per costruire una serie di eventi da mandare in onda negli stadi, come fatto per Clash at the Castle in Galles.

A quanto pare, la vendita dei biglietti per l'evento europeo sarebbe adata benissimo, oltre ogni aspettativa per la WWE e quindi Triple H e soci starebbero pensando di bissare l'evento, con altre future grandi date. Secondo quanto riportato dal noto giornalista, infatti:

"Non so se ci sia qualcosa di già scritto o comunque fissato nella roccia ma vi posso confermare come la WWE stia cercando di avere più eventi globali negli stadi, da portare in scena nelle grandi aree".

Dopo aver visto i tuor arabi e quelli europei, quindi, la WWE potrebbe iniziare una girandola mondiale che la potrebbe portare in tutto il globo ad avere grandi eventi negli stadi, come i più grandi cantanti del mondo, tipo Madonna o il compianto Michael Jackson.

SHARE