La WWE non modificherà più i nomi ai suoi atleti dopo anni di stravolgimenti

Con l'arrivo di Triple H al comando della sezione creativa WWE, arrivano le prime modifiche nei regolamenti non scritti della federazione

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE non modificherà più i nomi ai suoi atleti dopo anni di stravolgimenti

La WWE sta cambiando pelle dopo il clamoroso addio di Vince McMahon alla guida della federazione. Benché non si sia trattato di un fulmine a ciel sereno, vista la vicenda dello scandalo extraconiugale che lo vedeva protagonista da settimane, sono rimasti tutti quanti scioccati dalla notizia del suo ritiro.

L’ormai ex Chairman della compagnia ha deciso di farsi da parte, complici anche le pesanti accuse abbattutesi su di lui negli ultimi tempi. Non è un caso che anche John Laurinaitis – ex responsabile delle relazioni con i talenti WWE e suo braccio destro da decenni – sia stato allontanato dall’azienda.

Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan come CEO, mentre invece Triple H è stato messo a capo del team creativo. Il 14 volte campione del mondo, ritiratosi dal wrestling lottato poco prima di WrestleMania 38 per i suoi problemi al cuore, ha già dato il suo tocco creativo agli show.

The Game ha trasferito alcuni talenti di NXT nel main roster, oltre ad aver favorito il ritorno in WWE di diverse star che erano state rilasciate, come Dakota Kai, Dexter Lumis, Karrion Kross e l'Hit Row.

Triple H non cambierà i nomi degli atleti di NXT nel main roster

Come abbiamo ampiamente visto nel corso degli ultimi anni, era prassi della WWE andare a modificare ampiamente i nomi dei wrestler che passavano dai ring di NXT a quelli di Monday Night Raw o di Friday Night Smackdown, con i più recenti cambiamenti targati Vince McMahon che sono stati quelli di: WALTER, divenuto Gunther, Raquel Gongzalez, divenuta Raquel Rodriguez e quello di Ludwig Kaiser, che prima invece si chiamava Marcel Barthel.

Dopo il ritorno di Johnny Gargano sui ring di Raw di appena 48 ore fa, i fan e gli addetti ai lavori si sono domandati il perché la WWE non abbia modificato il nome anche all'ex NXT Champion, con diverse fonti del wrestling web come WrestlingNews e come il Wrestling Observer che hanno riportato la notizia che il cambiamento dei nomi all'interno del main roster WWE era voluto proprio dal suocero del Triplo, che essendosi ritirato, adesso non avrà più potere decisionale anche su questi fatti.

Per il Triplo, invece, mantenere il nome con cui i ragazzi di NXT si sono fatti le ossa e sono cresciuti on-screen è di vitale importanza, con tutti i prossimi promossi che quindi molto probabilmente manterranno il proprio ring-name (a meno di problemi esterni), come accaduto in passato solo con i grandi nomi come Samoa Joe o Robert Roode.

Triple H
SHARE