Mick Foley rivela di non essere arrabbiato con The Undertaker



by SIMONE BRUGNOLI

Mick Foley rivela di non essere arrabbiato con The Undertaker

The Undertaker ha fatto la storia della WWE e del wrestling in generale, oltre ad aver avvicinato a questo business milioni di persone in tutto il mondo. Il Becchino ha avuto una carriera lunghissima e piena di successi, in cui ha dato vita a numerose faide memorabili.

La sua iconica gimmick gli ha permesso di trascendere il wrestling e di raggiungere un incredibile livello di popolarità. A meno di clamorosi e improbabili colpi di scena, il suo ultimo match resterà quello contro AJ Styles a WrestleMania 36.

All’interno della docu-serie ‘The Last Ride’, il Deadman ha confidato di non riuscire più a sostenere i ritmi richiesti dal wrestling professionistico e di non voler rovinare la sua immagine. Taker si è ritirato ufficialmente alle Survivor Series 2020, laddove 30 anni prima era iniziata la sua leggendaria carriera.

Il 1° aprile 2022, poco prima di WrestleMania 38, il ‘Phenom’ è stato inserito nella WWE Hall of Fame da Vince McMahon in persona. Durante il suo discorso, Undertaker ha ringraziato fuoriclasse come Shawn Michaels e Triple H.

A sorpresa, non ha menzionato il suo storico rivale Mick Foley. Nell’ultima edizione del suo podcast, Foley ha rivelato di non essere rimasto deluso.

Mick Foley chiude il caso

“Il caos è scoppiato dopo che mia figlia ha detto che il discorso di The Undertaker era stato molto bello, ma che le sarebbe piaciuto se mi avesse citato” – ha raccontato Foley.

“Io non mi aspetto mai una cosa del genere. Tendo a guardare il bicchiere mezzo pieno nella vita. Non mi aspetto mai una menzione, ma è sempre bello quando succede. Se mi sarebbe piaciuto essere citato da Taker nel suo discorso? Certo che sì, sarebbe stato un gesto davvero carino.

Al tempo stesso, non posso dire di essere deluso” – ha aggiunto. Di recente, lo stesso Undertaker ha voluto rispondere alle critiche: “Ho parlato una miriade di volte di Mick Foley in questi anni. Lo adoro, dico sul serio. Quello che abbiamo fatto sul ring non verrà mai dimenticato dagli appassionati di wrestling”.

Mick Foley The Undertaker