Clash at the Castle si avvicina: come sta andando la vendita dei biglietti?

La vendita dei biglietti si sta rivelando un successo

by Simone Brugnoli
SHARE
Clash at the Castle si avvicina: come sta andando la vendita dei biglietti?

Nonostante il clamoroso addio di Vince McMahon, la WWE si è disimpegnata molto bene nelle ultime settimane. Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è stato messo a capo del team creativo.

Il 14 volte campione del mondo ha trasferito alcuni talenti di NXT nel main roster e ha favorito il ritorno in azienda di diverse star che erano state rilasciate. Meno di un mese fa è andato in scena SummerSlam, il pay-per-view più importante dell’estate, che ha regalato emozioni e colpi di scena.

Nemmeno il tempo di godersi il successo che è già tempo di organizzare un nuovo evento. Fra una decina di giorni si terrà infatti Clash at the Castle, in programma sabato 3 settembre al Principality Stadium di Cardiff (in Galles).

Si tratta del primo PPV organizzato dalla compagnia nel Regno Unito da SummerSlam 1992.

Clash at the Castle si avvicina

La vendita dei biglietti si sta rivelando un successo. Secondo quanto riportato da ‘WrestleTix’, sono già stati venduti 63.803 tagliandi per lo show.

Considerando che il Principality Stadium ha una capienza massima di 71.800 spettatori, sono appena 8000 i biglietti ancora disponibili a poco meno di due settimane dall’evento. Roman Reigns sarà chiamato a difendere il suo Undisputed Universal Championship contro Drew McIntyre, in quello che si profila come uno scontro di altissimo livello.

Da non perdere nemmeno la sfida tra Gunther e Sheamus valida per il titolo Intercontinentale. Shayna Baszler se la vedrà con Liv Morgan per il titolo di SmackDown, mentre Bayley, Dakota Kai e IYO SKY affronteranno Alexa Bliss, Asuka e la campionessa di Raw Bianca Belair.

Assisteremo anche all’attesissima resa dei conti fra Seth Rollins e Riddle, che si sarebbe dovuta tenere già a SummerSlam. Secondo quanto riferito da Dave Meltzer, la WWE avrebbe ricevuto una cospicua somma di denaro dalla città di Cardiff.

“La città di Cardiff ha dato parecchi soldi alla WWE per convincerla ad organizzare lì il PPV. Probabilmente è questo il motivo per cui non sono andati a Londra”.

SHARE