Triple H ha bisogno dell'aiuto di un consulente esterno?



by SIMONE BRUGNOLI

Triple H ha bisogno dell'aiuto di un consulente esterno?

Il clamoroso ritiro di Vince McMahon ha lasciato tutti quanti sotto shock. Nessuno si aspettava che l’ormai ex Chairman della WWE avrebbe preso una decisione così drastica, nonostante le pesanti accuse abbattutesi su di lui negli ultimi tempi.

Da un’inchiesta del Wall Street Journal, è infatti emerso che Vince aveva dato 3 milioni di dollari ad una ex dipendente con cui aveva avuto una relazione extraconiugale. Secondo gli ultimi rapporti, diverse donne sarebbero state ‘tacitate’ con accordi dello stesso tipo (per un totale di quasi 20 milioni di dollari).

Non è un caso che anche John Laurinaitis – ex responsabile delle relazioni con i talenti – sia stato allontanato dall’azienda. Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è stato messo a capo del team creativo.

HHH ha già dato il suo tocco creativo agli show, oltre ad aver favorito il ritorno in WWE di diverse superstar che erano state rilasciate. Nell’ultima edizione di ‘Writing With Russo’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha dato qualche consiglio a The Game su come migliorare il prodotto.

Vince Russo stuzzica Triple H

Vince Russo ha lavorato in WWE come head writer alla fine degli anni ’90, quando Raw batteva regolarmente WCW Nitro negli ascolti televisivi. “Ho scambiato qualche messaggio con una persona molto vicina a Triple H, è la prima volta che lo racconto.

Gli ho detto che ad Hunter farebbe comodo un consulente come Vince Russo che non faccia parte della bolla, che guardi gli show dall’esterno e che possa esprimere giudizi attraverso gli occhi di un fan” – ha spiegato Russo.

Vince è ancora molto scettico sul ritiro di McMahon: “Conosco il suo modo di pensare e la sua etica del lavoro. So che non ha nient’altro nella vita oltre al wrestling. Possono credere al suo ritiro soltanto quelle persone che non lo conoscono e non sanno nulla di lui. Chi lo conosce e ha lavorato per lui, non ci crede minimamente”.

Triple H Vince Mcmahon