Goldberg parla del suo rapporto con Triple H



by SIMONE BRUGNOLI

Goldberg parla del suo rapporto con Triple H

Benché sia una delle superstar più iconiche dell’era moderna, Goldberg ha dovuto incassare molte critiche durante la sua lunga carriera. Il 55enne di Tulsa è stato infatti ‘rimproverato’ per i suoi eccessivi compensi, oltre ad aver ricevuto troppe chance titolate secondo i fan.

Bill è un quattro volte campione del mondo, essendosi aggiudicato il WCW World Heavyweight Championship, il WWE World Heavyweight Championship e due volte il titolo Universale. Nel 2003 è stato riconosciuto come il primo campione mondiale imbattuto nella storia del wrestling e nel 2018 ha fatto il suo ingresso nella WWE Hall of Fame.

‘Da Man’ ha ottenuto 322 vittorie su 376 match disputati, rimanendo imbattuto per 460 giorni consecutivi. Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘Talk Is Jericho’, Goldberg ha parlato del suo rapporto con Triple H.

Il 14 volte campione del mondo è stato messo a capo del team creativo dopo il clamoroso addio di Vince McMahon.

Goldberg parla di The Game

“Devo confessare che io e Triple H non andavamo molto d’accordo in passato.

C’era una certa animosità, anche per via della sua amicizia con Kevin Nash e Scott Hall. Diciamo che il nostro rapporto era pieno di alti e bassi” – ha rivelato Goldberg, che si è detto disposto a tornare in WWE in futuro.

Il suo ultimo match risale allo scorso febbraio, quando ha affrontato Roman Reigns ad Elimination Chamber. “Sono ancora sotto contratto con la WWE e spero che mi chiamino un giorno o l’altro. Dal mio punto di vista, la carriera di un wrestler finisce soltanto quando muore.

Potrebbero chiamarmi domani, ma potrei anche non ricevere mai quella chiamata. In ogni caso, mi farò trovare pronto”. Il fisico di Bill deve fare i conti con il passare del tempo: “Le condizioni della mia spalla sono peggiorate negli ultimi quattro o cinque anni.

Lavoro sodo ogni singolo giorno per sentirmi di nuovo normale. Avevo bisogno di una pausa e sto facendo tutto il possibile per recuperare senza dover ricorrere alla chirurgia”. Non resta che attendere nuovi aggiornamenti sul suo futuro.

Goldberg Triple H