Kevin Nash: "Triple H può lavorare senza ostacoli ora"



by   |  LETTURE 1104

Kevin Nash: "Triple H può lavorare senza ostacoli ora"

Il clamoroso ritiro di Vince McMahon ha dato inizio ad una nuova era. La WWE si sta riorganizzando in queste settimane e i fan non vedono l’ora di capire come cambierà il prodotto. L’ormai ex Chairman della compagnia ha deciso di fare un passo indietro, complici anche le pesanti accuse abbattutesi su di lui negli ultimi tempi.

Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è stato messo a capo del team creativo. Il 14 volte campione del mondo, ritiratosi dal wrestling lottato poco prima di WrestleMania 38, ha già dimostrato di saperci fare nel backstage.

The Game è stato il principale artefice del ‘miracolo NXT’, oltre ad aver fatto crescere numerosi talenti insieme al suo grande amico Shawn Michaels. Hunter ha già dato il suo tocco creativo agli show, trasferendo alcuni atleti di NXT nel main roster e favorendo il ritorno in WWE di diverse star che erano state rilasciate.

Nell’ultima edizione del podcast ‘Kliq This’, Kevin Nash ha condannato la decisione della WWE di smantellare tutto ciò che HHH aveva costruito.

Kevin Nash critica la WWE

“C’era una cosa che mi dava enormemente fastidio quando Vince McMahon era al comando” – ha esordito Nash.

“Ogni volta che un atleta di NXT approdava nel main roster, cercavano di affondarlo il più rapidamente possibile. Sembrava che il loro obiettivo fosse smantellare tutto ciò che Triple H aveva costruito. Quando The Game si è dovuto assentare a causa dell’operazione al cuore, hanno stravolto NXT e hanno rilasciato quasi tutti i suoi più stretti collaboratori.

Non mi è piaciuto per niente quel comportamento” – ha aggiunto. Kevin ha poi analizzato l’evoluzione del wrestling negli ultimi decenni: “Leggende del calibro di The Rock, Hulk Hogan, Batista e John Cena hanno aperto la strada a tanti colleghi.

Il carisma di questi atleti ha creato l’associazione tra wrestling e cinema. In precedenza, il wrestling era considerato come il figliastro dai capelli strani. The Rock ha dimostrato più di ogni altro che un wrestler professionista può avere successo anche nel cinema”.