Tom Prichard: "Triple H non avrà pregiudizi verso nessuno"



by SIMONE BRUGNOLI

Tom Prichard: "Triple H non avrà pregiudizi verso nessuno"

Una serie di importanti sconvolgimenti hanno cambiato l’organigramma della WWE. Il clamoroso addio di Vince McMahon ha generato una reazione a catena, destinata a continuare nei prossimi mesi. L’ormai ex Chairman della compagnia ha deciso di farsi da parte, dopo essere stato travolto da alcune pesanti accuse di cattiva condotta.

Anche il suo braccio destro John Laurinaitis è stato allontanato dalla federazione di Stamford. Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è stato messo a capo del team creativo.

Il 14 volte campione del mondo, ritiratosi dal wrestling lottato poco prima di WrestleMania 38, ha già dimostrato di saperci fare nel backstage. The Game è stato il principale artefice del ‘miracolo NXT’, avendo reso il marchio ‘Black and Gold’ una validissima alternativa agli show di Raw e SmackDown.

Diverse superstar hanno fatto il loro ritorno in azienda, tra cui spiccano Dakota Kai, Karrion Kross e Scarlett. Ai microfoni di Sportskeeda, Tom Prichard ha espresso la sua opinione sugli ultimi avvenimenti.

La WWE sta cambiando pelle

“Finora sta andando tutto bene.

Spero che la WWE risollevi il proprio prodotto nei mesi a venire. Triple H è un uomo della vecchia scuola, non avrà pregiudizi verso nessuno. Farà ciò che è meglio per il business e per l’azienda.

Anche se sono passate solo poche settimane, ha già apportato qualche piccolo ma importante cambiamento. Hunter è una persona intelligente, che ama il wrestling e lo conosce a fondo” – ha analizzato Prichard.

Non è d’accordo l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo: “Indipendentemente da ciò che dicono e fanno, non crederò mai che Vince McMahon si sia ritirato. Il motivo per cui sono così fermamente convinto di ciò che dico è che ho lavorato a stretto contatto con quell’uomo.

Conosco il suo modo di pensare e la sua etica del lavoro. So che non ha nient'altro nella vita oltre al wrestling. Possono credere al suo ritiro quelle persone che non lo conoscono e non sanno nulla di lui”.

Triple H