Stone Cold Steve Austin analizza la progressione di Roman Reigns

Roman Reigns si è esibito come babyface dal 2014 al 2020

by Simone Brugnoli
SHARE
Stone Cold Steve Austin analizza la progressione di Roman Reigns

Roman Reigns si è esibito come babyface dal 2014 al 2020, dopo essere entrato in scena nel main roster come membro dello Shield nel 2012. La carriera del ‘Tribal Chief’ ha preso una direzione diversa due anni fa, quando ha effettuato un clamoroso turn heel e si è alleato con Paul Heyman.

Quel momento ha sancito un'autentica svolta per Roman. Il WWE Universe ha iniziato ad apprezzare il suo lavoro e Reigns si è rapidamente affermato come il leader della compagnia. Il 37enne di Pensacola vanta un palmarès di tutto rispetto, avendo conquistato quattro volte il WWE Championship, due volte il titolo Universale e una volta ciascuno l’Intercontinental Championship, lo United States Championship e il WWE Tag Team Championship.

Si è inoltre aggiudicato l’edizione 2015 del Royal Rumble match, facendo registrare ben sei eliminazioni. Roman ha sconfitto Brock Lesnar sia a WrestleMania 38 che a SummerSlam, ribadendo di essere il volto simbolo dell’azienda.

In una recente intervista a Sportskeeda, Stone Cold Steve Austin ha analizzato l’incredibile progressione di Reigns negli ultimi anni.

Steve Austin elogia Roman Reigns

“Bisogna riconoscere che Roman Reigns ha fatto un lavoro straordinario negli ultimi due anni.

Gli ci è voluto un po’ di tempo per mettere insieme tutti i pezzi del puzzle, ma adesso è una forza della natura. Tutti quanti si sono accorti del suo immenso valore” – ha affermato Steve Austin.

Stone Cold non è rimasto sorpreso dall’ascesa di Roman: “Fin dal primo giorno in cui ha messo piede in WWE, si vedeva che era destinato alla grandezza. I dirigenti della WWE non lo hanno gestito bene nelle prime fasi della sua carriera, poi hanno aggiustato il tiro.

Non potrei essere più orgoglioso di quel ragazzo”. Ai microfoni del ‘Today Show’, il Tribal Chief ha spiegato perché ha deciso di alleggerire il suo calendario: “Le mie apparizioni sul ring sono diminuite perché voglio stare più tempo a casa con la mia famiglia.

I miei figli stanno crescendo e voglio dargli più attenzioni possibili. Ci sono cose che non si possono delegare”.

Stone Cold Steve Austin Roman Reigns
SHARE