AJ Styles: "La mia musica di ingresso era destinata ad un altro wrestler"

AJ Styles ha esordito in WWE alla Royal Rumble 2016

by Simone Brugnoli
SHARE
AJ Styles: "La mia musica di ingresso era destinata ad un altro wrestler"

AJ Styles ha esordito in WWE alla Royal Rumble 2016, entrando nella rissa reale come terzo concorrente. Da allora, ‘The Phenomenal One’ ha scalato le gerarchie e si è affermato come uno dei migliori wrestler dell’intero roster.

In WWE ha conquistato due volte il WWE Championship, tre volte il titolo degli Stati Uniti, una volta l’Intercontinental Championship e una volta il Raw Tag Team Championship, diventando così il 22° atleta nella storia della federazione ad aver completato il Grand Slam.

Come se non bastasse, il suo secondo regno da WWE Champion – durato ben 371 giorni – è l’ottavo più lungo nella storia della cintura. Oltre ad essersi distinto per le sue straordinarie performance sul ring, Styles è divenuto famoso anche grazie alla sua theme song.

Intervistato da Alex McCarthy per ‘TalkSPORT’, AJ ha rivelato che la sua musica di ingresso (‘Phenomenal’) non era destinata a lui.

AJ Styles ha esordito in WWE alla Royal Rumble 2016

“Quella theme song non era destinata a me” – ha esordito Styles senza giri di parole.

“Era stata realizzata per James Storm. Quando io gli ho spiegato quale musica avrei preferito per entrare sul ring, hanno capito che quella canzone era perfetta per me” – ha aggiunto. AJ ha poi ricordato il suo debutto in WWE: “Quando ho disputato il mio ultimo match in Giappone, sapevo già che sarei approdato in WWE.

Era il momento giusto per fare una nuova esperienza. Tuttavia, non avevo idea che avrei partecipato alla Royal Rumble. Nessuno mi ha informato dei piani della dirigenza fino all’ultimo minuto”. Di recente, Jeff Jarrett ha speso bellissime parole per Styles: “Quando ero al timone della TNA, non è mi è servito molto tempo per capire che AJ Styles, Bobby Roode e Samoa Joe avevano qualcosa in più degli altri.

Nel caso di Styles, si trattava di un vero e proprio talento generazionale. Pur essendo stato baciato da madre natura, AJ ha dovuto lavorare sodo per farsi un nome in questo business. Sono orgoglioso di aver contribuito al suo successo”.

Il 45enne di Jacksonville è l’unico wrestler nella storia ad aver detenuto almeno un titolo mondiale in WWE, NJPW, NWA e TNA.

Aj Styles Royal Rumble
SHARE