Rob Van Dam: "Sarei onorato di fare team con questa Superstar WWE"



by   |  LETTURE 1214

Rob Van Dam: "Sarei onorato di fare team con questa Superstar WWE"

In WWE, diversi atleti del passato e del presente, fanno largo uso di cannabis e di prodotti derivanti dalla marijuana e nonostante la WWE abbia un Wellness Program che proibisce ogni utilizzo di droghe, leggere o pesanti che siano, tali atleti continuano comunque ad utilizzare tali prodotti, visto che rischiano solo una multa salata per questi comportamenti a differenza delle altre sostanze più dannose, che portano alla sospensione e poi al licenziamento se proseguite nel tempo.

Tra i tanti che nel corso delle proprie carriere hanno ammesso di fare largo uso di queste sostanze, ci sono anche importanti personaggi molto noti, come Rob Van Dam, Randy Orton, Sabu o Matt Riddle, ex campione di coppia di Monday Night Raw, proprio insieme ad Orton.

Nel corso di diverse interviste, Riddle ha anche ammesso come fu licenziato dalla UFC, nella parte precedente della sua carriera, proprio perché continuava ad utilizzare la marijuana nella vita di tutti i giorni e questa cosa non era affatto permessa dalla compagnia di MMA più importante del mondo.

Rob Van Dam vorrebbe fare squadra con Matt Riddle

Due degli atleti WWE che sono stati associati più volte, sono proprio Rob Van Dam e Matt Riddle, soprattutto per il loro utilizzo di cannabis, che viene spesso anche pubblicizzato dai due wrestler, come se nulla fosse.

In molti tra i fan e gli addetti ai lavori hanno scherzato nel tempo, chiedendo alla WWE di avere un team tra i due da proporre on-screen, con il leggendario atleta ECW che ha voluto parlare proprio di questo argomento nella sua ultima intervista.
Ai microfoni di NBC Sports Boston con Steve Fall, a RVD è stato chiesto se farebbe mai team con Riddle, con l'atleta che ha girato in lungo e in largo il mondo del pro-wrestling che ha risposto:

"Sarebbe fantastico, sì.

Sento che se loro mi volessero, beh io sarei già lì. Potrebbero farlo, tanto il mio volere stare lì. Quindi al momento non ho nessuna cattiveria, nessun rancore, non mi sento arrabbiato, vorrei vedere solo quello che succede, proprio come è RVD, lo vorrei sentire.

Non so cosa faranno, quali sono i loro piani, qual è la loro agenda per i talenti adesso. Sembrano volere persone più 'normali' persone che si presentano più normalmente. Veramente non lo so. Potrebbe essere qualsiasi cosa, ma sapete che io sono qui in giro ed ho un contratto da Leggenda con la WWE"