WWE Hall of Famer: "Dovetti insistere con Vince McMahon per il push di AJ Styles"



by   |  LETTURE 1910

WWE Hall of Famer: "Dovetti insistere con Vince McMahon per il push di AJ Styles"

AJ Styles è unanimemente riconosciuto come uno dei wrestler più dotati dell’era moderna, avendo collezionato innumerevoli riconoscimenti in diverse federazioni. In New Japan Pro Wrestling, ha detenuto due volte l’IWGP Heavyweight Championship ed è stato il terzo leader del Bullet Club.

In WWE, ha conquistato due volte il WWE Championship, tre volte il titolo degli Stati Uniti, una volta l’Intercontinental Championship e una volta il Raw Tag Team Championship (con Omos), diventando il 22° performer nella storia della WWE ad aver completato il Grand Slam, mentre invece la sua carriera ha avuto i primi fasti in TNA, ora divenuta IMPACT Wrestling, con la ex compagnia della famiglia Carter che ha investito moltissimo nel Phenomenal One, venendo ripagata abbondantemente.

Il suo secondo regno da WWE Champion, durato 371 giorni, è l’ottavo più lungo nella storia del titolo. Il 3 aprile, nella seconda notte di WrestleMania 38, Styles è stato sconfitto da Edge a causa dell’interferenza di Damian Priest, con l'inizio della Judgment Day che è nato proprio da lì.

Road Dogg e l'insistenza con Vince McMahon per pushare AJ Styles

Nel suo ultimo intervento ai microfoni del suo "Oh you didn't know", il WWE hall of famer inserito nell'arca della gloria grazie alla sua partecipazione alla D-X di Triple H e Shawn Michaels, Road Dogg, ha voluto parlare di quanto dovette faticare con l'ormai ex Chairman WWE per far pushare AJ Styles appena arrivato nella compagnia, perché Vince non aveva la più pallida idea di chi fosse il wrestler.

Nella sua chiacchierata, Road Dogg ha affermato:

"Lui non sapeva chi fosse AJ e non aveva la più pallida idea di cosa fosse capace ma io si. Ho insistito in ogni modo affinché lo capisse, quindi siamo finiti a litigare spesso e su argomenti seri parlando di AJ Styles"

Fortunatamente, alla fine il Chairman WWE ha capito chi si trovava davanti, con AJ Styels che ha avuto un gran push e anche diversi regni titolati primari e secondari, come abbiamo visto nel proseguo della sua carriera sui ring della compagnia di Stamford.