Kurt Angle rivela il suo più grande rimpianto

Kurt Angle ha avuto una carriera leggendaria in WWE

by Simone Brugnoli
SHARE
Kurt Angle rivela il suo più grande rimpianto

Kurt Angle ha avuto una carriera leggendaria in WWE, affermandosi come uno dei migliori wrestler dell’era moderna. Il fuoriclasse di Mount Lebanon è l’unico atleta nella storia ad aver detenuto il WWE Championship, il titolo dei pesi massimi, il WCW World Heavyweight Championship, il TNA World Heavyweight Championship e l’IWGP Third Belt Championship.

Oltre ad aver vinto l’oro olimpico ad Atlanta nel 1996, è stato inserito sia nella Impact Hall of Fame che nella WWE Hall of Fame. Come ormai tutti sanno, la carriera di Angle non si è conclusa come lui avrebbe desiderato.

A WrestleMania 35, è stato sconfitto da Baron Corbin nel suo ultimo match. La sera successiva, l’eroe olimpico ha annunciato il suo ritiro dal wrestling lottato eseguendo una ‘Angle Slam’ ai danni dello stesso Corbin.

Non è un segreto che Kurt avrebbe voluto affrontare John Cena prima di appendere gli stivali al chiodo. Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘Cafe de Rene’, l’ex WWE Champion ha rivelato che si sarebbe dovuto prendere una pausa per poi lottare contro Cena a WrestleMania 36.

Il grande rimpianto di Kurt Angle

“La WWE mi ha dato la possibilità di restare un altro anno e di affrontare John Cena a WrestleMania 36, ma io ho rifiutato. Ripensandoci oggi, mi pento di quella decisione” – ha ammesso Angle.

“Mi sarei dovuto prendere una pausa di 6-7 mesi, per poi iniziare con calma la preparazione. Se fossi riuscito a non prendere troppo peso in quel lasso di tempo, avrei potuto affrontare John Cena l’anno successivo.

Ad ogni modo, non voglio incolpare la WWE per quello che è successo. Mi sentivo in forma in quel particolare momento, ma la dirigenza era restia a farmi salire sul ring. Avevo abusato di antidolorifici in passato e avevo subito diversi infortuni al collo, quindi Vince McMahon voleva proteggermi.

Avrei fatto più di quanto non fosse nelle mie corde” – ha aggiunto. Kurt ha poi commentato l’addio di Vince: “Non penso che si sia completamente ritirato. McMahon sarà al timone della compagnia fino alla fine dei suoi giorni”.

Kurt Angle
SHARE