Mick Foley rivela cosa non gli piaceva di Vince McMahon

Vince McMahon ha annunciato il suo clamoroso addio alla WWE il mese scorso

by Simone Brugnoli
SHARE
Mick Foley rivela cosa non gli piaceva di Vince McMahon

Vince McMahon ha annunciato il suo clamoroso addio alla WWE il mese scorso e Triple H è stato messo a capo del team creativo. Il posto di Vince è stato invece preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, che hanno dato inizio ad una nuova era.

La compagnia di Stamford sta provando a riorganizzarsi dopo gli avvicendamenti delle ultime settimane e si sono già intraviste alcune novità interessanti. The Game ha dato il suo ‘tocco creativo’ a SummerSlam, mandando i fan in visibilio.

Anche gli show settimanali hanno subito qualche cambiamento, fra grandi ritorni e maggiore attenzione al wrestling lottato. Come se non bastasse, c’è stato l’attesissimo ritorno di Karrion Kross nella puntata di SmackDown andata in onda la settimana scorsa.

Anche altre superstar come Dakota Kai e Dexter Lumis sono tornate in azienda dopo essere state rilasciate. Nell’ultimo episodio del suo podcast, il WWE Hall of Famer Mick Foley ha rivelato cosa non gli piaceva di Vince McMahon.

Per spiegare meglio il concetto, Mick ha citato la rivalità del 2016 tra Sasha Banks e Charlotte Flair.

Mick Foley parla di Vince McMahon

“C'era una parte di Vince McMahon a cui piaceva davvero realizzare i sogni degli altri.

Adorava mandare i fan in visibilio” – ha esordito Foley. “A volte, tuttavia, si perdeva in un bicchier d’acqua. Mi viene in mente la rivalità del 2016 tra Sasha Banks e Charlotte Flair. The Queen ha vinto il Raw Women’s Championship a Boston, che è la città natale di Sasha, mentre la Banks ha conquistato il titolo nella città natale di Charlotte.

Sarebbe stato meglio il contrario. Avrei preferito vedere Flair trionfare a Charlotte e Sasha prendersi la rivincita a Boston” – ha spiegato. Mick ha parlato anche di Becky Lynch: “Non tutti sanno che Becky non è sempre stata The Man.

Ha dovuto attraversare un periodo difficile prima di diventare la straordinaria campionessa che conosciamo oggi. Era giù di morale e pensava che la WWE non fosse il posto giusto per lei. Le sono stato vicino in quel periodo e le ho dato alcuni consigli”.

Mick Foley Vince Mcmahon
SHARE