Triple H salva Kevin Dunn in WWE: l'ultimo dirigente rimasto

Dopo i licenziamenti e i ritiri delle ultime settimane, sembra che lo storico dirigente non abbia nulla da preoccuparsi nella "nuova WWE"

by Roberto Trenta
SHARE
Triple H salva Kevin Dunn in WWE: l'ultimo dirigente rimasto

Nelle ultime settimane la WWE è stata scossa dalla decisione da parte dell'ormai ex Chairman della compagnia Vince McMahon di ritirarsi dal mondo del wrestling e da qualsiasi ruolo possibile nell'azienda di famiglia.

La compagnia è ora gestita da Triple H, per la parte creativa e da sua moglie Stephanie McMahon in primis, divenuta nuova CEO e negli ultimi giorni gli addetti ai lavori ed i fan del WWE Universe hanno già percepito alcuni cambiamenti.

Nell'ultimo episodio di Monday Night Raw, il primo dopo SummerSlam, ci sono state varie reazioni a riguardo, alcune soprattutto positive. Appena approdato alla guida del creative team della WWE, il Triplo ha subito apportato delle modifiche sia al roster che ai piani per i suoi atleti, andando immediatamente a rimettere sotto contratto alcuni atleti licenziati nel corso del tempo da Vince McMahon.

Su tutti, i primi richiamati da HHH sono stati Dakota Kai, Dexter Lumis, Karrion Kross e la compagna Scarlett, già visti negli ultimi appuntamenti settimanali della federazione.

Kevin Dunn non rischia nulla in WWE

Dopo il ciclone scatenato dallo scandalo extraconiugale di Vince McMahon, il quale ha portato anche ad un'indagine interna da parte della WWE, diversi dirigenti sono saltati dal loro ruolo, come ad esempio lo stesso Vince, ritiratosi definitivamente o John Laurinaitis, licenziato silenziosamente nelle scorse settimane, con Bruce Prichard che ha invece ricevuto un notevole ridimensionamento rispetto a prima.
Uno dei dirigenti che sembrava potesse rischiare di più era Kevin Dunn, ormai alla guida della WWE da diversi anni, con Triple H che ha invece voluto rassicurarlo in merito al suo futuro con la compagnia.

Secondo il noto Sean Ross Sapp del sito Fightful, infatti:

"Nonostante i talenti si aspettassero che la WWE lasciasse andare anche Kevin Dunn, insieme al regime di McMahon-Laurinaitis, Triple H ha invece detto che Dunn fa parte di un progetto futuro per la WWE, in un grande ruolo.

Una mezza dozzina di talenti WWE con i quali abbiamo comunicato, hanno parlato dello stile di produzione della compagnia, che sperano a breve possa cambiare. Nello specifico, un top nam ed un ex atleta WWE hanno detto che il ragionamento fornito per alcuni aspetti della produzione della WWE minano il loro lavoro sul ring.

Al momento, comunque, sembra che nessuno possa rimpiazzare Dunn nel suo ruolo in WWE, quindi è molto difficile che Triple H lo elimini, rimanendo poi senza uno dei suoi dirigenti più importanti".

Triple H
SHARE