Clamorosa svolta in WWE: Vince McMahon è stato rimosso dal roster interno



by   |  LETTURE 2415

Clamorosa svolta in WWE: Vince McMahon è stato rimosso dal roster interno

Il 17 giugno 2022 la WWE aveva rilasciato un comunicato dove annunciava che Vince McMahon si sarebbe dimesso da CEO e Presidente della WWE temporanemante, con Stephanie McMahon che avrebbe preso il posto ad interim, con effetto immediato, dopo l'avvio di alcune indagini nei suoi confronti.

Poco più di un mese dopo è stato poi lo stesso Chairman ad annunciare di aver deciso di andare in pensione dopo anni e anni a capo della sua compagnia, tramite un tweet: “A 77 anni, è arrivato il momento per me di andare in pensione. Grazie, WWE Universe. Allora. Per sempre. Insieme.”

Dopo l’accaduto siamo venuti anche a sapere, sempre tramite un comunicato ufficiale rilasciato da McMahon stesso, che al suo posto sarebbero saliti al potere sua figlia Stephanie e il suo fidato Nick Khan: "[…] Il nostro pubblico globale può ricevere conforto nel sapere che la WWE continuerà a intrattenere con lo stesso fervore, dedizione e passione come sempre. Sono estremamente fiducioso nel continuo successo della WWE, e lascio la nostra azienda nelle mani capaci di uno straordinario gruppo di Superstar, dipendenti e dirigenti - in particolare, sia Presidente che Co-CEO Stephanie McMahon e Co-CEO Nick Khan. Come azionista di maggioranza, continuerò a sostenere la WWE in ogni modo possibile. […]”

Via dal roster, via dalla WWE

Il collega Mike Johnson del noto PWInsider, ha fatto sapere tramite un aggiornamento che Vince McMahon è sempre più fuori dalla compagnia, infatti è stato anche rimosso dal roster interno.

“Vince McMahon è stato ufficialmente rimosso dal roster dei talenti interno della WWE all'inizio di questa settimana, PWInsider.com ha appreso.

McMahon era stato elencato internamente come un talento al fianco di altri talenti che non sono stati assegnati a un marchio ufficiale, ma che avrebbero fatto apparizioni occasionali e sono stati messi sotto contratto per offerte WWE (per esempio come Nikki e Brie Bella e John Cena che sarebbero nell’elenco) ma McMahon non è più nell'elenco.  

Un altro segno dei tempi in cui la società continua a districarsi dai legami diretti con McMahon a seguito delle sue dimissioni/pensionamento come CEO, Presidente, capo creativo e membro del loro Consiglio di Amministrazione.”