Triple H sdogana diverse parole "bandite" da Vince McMahon in WWE



by   |  LETTURE 1391

Triple H sdogana diverse parole "bandite" da Vince McMahon in WWE

Nel corso degli anni e soprattutto nell'ultimo periodo, la WWE ha creato una sorta di lista nera, nella quale ha inserito diversi termini, parole e definizioni, che non possono assolutamente essere citati davanti alle telecamere della compagnia, con parole come "belt", "blood" e "Diva", che ormai sono diventate desuete dal vocabolario delle Superstar della compagnia dei McMahon per volere del suo Chairman.

Negli ultimi mesi, è uscita fuori proprio la lista intera di termini letteralmente vietati da Vince McMahon, con i quali la WWE faceva a meno anche dei termini "wrestling" e "wrestler"; una cosa abbastanza paradossale se si pensa che la WWE sia appunto la compagnia numero uno al mondo per quanto riguarda la disciplina del pro-wrestling.
Soprattutto dopo aver visto la WWE diventare un'azienda quotata in borsa, la dirigenza della compagnia ha dovuto calibrare bene ogni singolo discorso e ogni singolo promo che i propri atleti effetuano sul ring, con parole e azioni che potrebbero portare la federazione dei McMahon in guai seri con i propri investitori o con l'opinione pubblica, compresa la politica.
Tutto ciò, però, sembrerebbe essere in procinto di cambiare con l'abbandono della compagnia di Vince McMahon, con l'ormai ex Chairman che ha deciso di ritirarsi dopo lo scandalo extraconiugale che lo ha colpito qualche mese fa, con Triple H che ha preso tutta la parte creativa in mano, compresa quella dei promo e di quello che va detto o no on-screen.

Triple H riammette alcune parole della lista nera della WWE on-screen

A quanto pare, una delle primissime cose che avrebbe fatto il Triplo della WWE appena tornato al comando della sezione creativa della compagnia, sarebbe stata quella di riammettere alcune importanti parole davanti alle telecamere della federazione.

Come rivelato nelle ultime ore dal solito Dave Meltzer del Wrestling Observer, le prime parole riammesse nell'uso comune davanti alle telecamere WWE sono state: "wrestler, wrestling, championship belt" e anche diverse parole considerate "sporche e scorrette"

Ricordiamo come nel corso degli anni, molteplici wrestler sono stati multati o ripresi per aver utilizzato tali parole, come ad esempio CM Punk, Cody Rhodes o Braun Strowman, tutti per volere del vecchio Chairman però.

In WWE si respira però adesso un'aria nuova, con Triple H che avrebbe immediatamente cambiato il rapporto con i "suoi ragazzi" (come ama definirli lui), con il vecchio metodo alla Vince che sembra essere ormai desueto e non verrà utilizzato per gli anni a venire.