Dutch Mantell: "Ecco come Theory potrebbe detronizzare Roman Reigns"



by   |  LETTURE 2551

Dutch Mantell: "Ecco come Theory potrebbe detronizzare Roman Reigns"

Roman Reigns è il leader indiscusso della WWE da un paio d’anni. Dopo aver faticato a risplendere nei primi anni della sua carriera, il ‘Tribal Chief’ ha trovato la sua dimensione grazie anche alla nuova alleanza con Paul Heyman.

Il 37enne di Pensacola ha dovuto utilizzare tutte le sue energie per resistere all’assalto di Brock Lesnar a SummerSlam, riuscendo nell’impresa di restare campione e scrivendo l’ennesima pagina di storia.

Grazie a questo successo, l’ex membro dello Shield ha potuto festeggiare i 700 giorni da campione. Roman aveva conquistato la cintura il 30 agosto 2020 in occasione del pay-per-view ‘Payback’, quando sconfisse ‘The Fiend’ Bray Wyatt e Braun Strowman in un Triple Threat Match.

Reigns sarà chiamato ad affrontare Drew McIntyre a ‘Clash at the Castle’, l’attesissimo evento che si svolgerà nel Regno Unito il prossimo 3 settembre. Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, Dutch Mantell ha affermato che Reigns potrebbe essere detronizzato da Theory durante un live event.

L'idea di Dutch Mantell

Theory si è aggiudicato la valigetta del Money in the Bank il mese scorso e cercherà in tutti i modi di diventare campione del mondo. La giovane star della WWE ci ha già provato durante SummerSlam, ma Brock Lesnar lo ha atterrato ancor prima che suonasse la campanella.

“Se Roman Reigns deve essere detronizzato da Theory, facciamolo in un momento in cui nessuno se lo aspetta. Sapete quale sarebbe il momento migliore? Nel corso di un live event. Lo registri e nel successivo show televisivo presenti il nuovo campione.

Il pubblico rimarrebbe senza parole” – ha dichiarato Mantell. Dutch ha poi commentato l’ultimo match di Ric Flair: “Non ho guardato l’evento, ma l’organizzazione è stata davvero fantastica.

Hanno dato vita ad una serata memorabile e la collocazione dopo SummerSlam si è rivelata azzeccatissima. Da quello che ho letto, non sono mancate le emozioni e Ric Flair ha ‘salutato’ il pubblico alla sua maniera.

Jeff Hardy e Jay Lethal hanno fatto un ottimo lavoro, aiutando Ric a brillare. Non sono del tutto sicuro che abbia appeso gli stivali al chiodo”.